Autore Topic: "Non esiste più lo sciupafemmine di una volta"...  (Letto 4182 volte)

Online Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9433
  • Sesso: Maschio
"Non esiste più lo sciupafemmine di una volta"...
« il: Ottobre 25, 2015, 15:43:39 pm »
Mi è stato segnalato l' ultimo "capolavoro" della tal Antonella Boralevi, di cui io non ho mai letto nulla, ma che mi risulta sia la solita femminista limitata e rompipalle.

http://www.iltempo.it/cultura-spettacoli/libri/2015/09/28/non-esiste-piu-lo-sciupafemmine-di-una-volta-1.1461706
Citazione
Non esiste più lo sciupafemmine di una volta
Gli uomini non sono più quelli di una volta. Come le mezze stagioni non esistono più così quel che resta del macho non ha più voglia di fare l’amore e si nasconde dietro mille scuse pur di non...

Gli uomini non sono più quelli di una volta. Come le mezze stagioni non esistono più così quel che resta del macho non ha più voglia di fare l’amore e si nasconde dietro mille scuse pur di non prendere l’iniziativa, anzi lascia volentieri che sia la donna a fare il primo passo. E i numeri non danno alibi: l’Organizzazione mondiale della sanità dice che ogni giorno nel mondo si consumano cento milioni di rapporti sessuali; la metà degli uomini «validi» si accoppia una volta ogni due mesi e c’è chi in un anno non lo fa mai. Non manca chi lo fa due volte a settimana ma impiega meno di due minuti netti. L’analisi impietosa è contenuta in «Gli uomini e l’amore» (Bompiani) in cui Antonella Boralevi si domanda cosa c’è nel cuore e nel cervello di uomini sempre più stanchi e svogliati, che fine ha fatto il maschio cinico e virile, l’uomo che non deve chiedere mai nel cui mito siamo vissuti per anni? Semplicemente, come un animale a rischio di estinzione, per sopravvivere si è adattato ai tempi mutati cambiando radicalmente il suo comportamento. Riconoscendo però che ogni individuo è diverso dall’altro e che le relazioni si vivono in due, lo sciupafemmine che abbiamo conosciuto oggi, davanti a una donna sempre più forte, preferisce la fuga al confronto, e non ha pudore di nascondere la sua insicurezza. Ma fuga si fa per dire perché non vuole «rotture» né responsabilità, è talmente stanco che preferisce essere lasciato anche se lo favorisce soltanto quando ha in corso la sistemazione sostitutiva. È la donna quella che lascia per passione, per autostima o perché sa di meritare di più anche a costo della solitudine. Quest’uomo attuale, che non disdegna neppure di mostrare le sue lacrime, riesce pure ad intenerire proprio perché mostra la sua tenerezza, i suoi sogni, la sua voglia di un grande e romantico amore soltanto su Facebook dove scrive attraverso aforismi struggenti. guardato da vicino svela una tenerezza sorprendente: ha paura di innamorarsi e soffrire ma non di mostrare le proprie lacrime, insegue le amanti ma sogna il grande amore, soprattutto ha una grande voglia di raccontarlo. Soltanto su Facebook, però. he fanno l’amore quasi per caso? L’autrice osserva e racconta gli uomini guardandoli nella loro sfera più intima, e per farlo si rivolge ai personaggi dei romanzi, che in questo libro, come nella vita, sono una fonte di ispirazione molto affidabile.

Sarina Biraghi
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18439
  • Sesso: Maschio
Re:"Non esiste più lo sciupafemmine di una volta"...
« Risposta #1 il: Ottobre 25, 2015, 18:11:12 pm »
Un titolo sbancherebbe le librerie: "Le donne non sono più quelle di una volta".
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Online Massimo

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 5960
Re:"Non esiste più lo sciupafemmine di una volta"...
« Risposta #2 il: Ottobre 25, 2015, 21:46:39 pm »
A volte mi domando se certe scrittrici (da strapazzo, ovviamente) pensano di descrivere l'altro sesso,  oppure stanno solamente descrivendo la PERCEZIONE che LORO hanno dell'altro sesso. Naturalmente la risposta me la sono già data da parecchio tempo.
Ma una domanda resta sempre (per me) senza risposta: se le cose stanno come scrivono che CAZZO aspettano a espatriare, a
migrare in altri continenti e paesi (magari islamici) a cercare lì maschi di loro gradimento e a levarsi una buona volta dai coglioni?

Offline Duca

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2278
  • Sesso: Maschio
  • Duca di Tubinga
Re:"Non esiste più lo sciupafemmine di una volta"...
« Risposta #3 il: Ottobre 25, 2015, 22:24:26 pm »
che CAZZO aspettano a espatriare, a
migrare in altri continenti e paesi (magari islamici) a cercare lì maschi di loro gradimento e a levarsi una buona volta dai coglioni?
Perché i maomettani non sono zerbini come in genere gli italici, per cui alla prima cazzata menano la moglie.

Online Massimo

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 5960
Re:"Non esiste più lo sciupafemmine di una volta"...
« Risposta #4 il: Ottobre 25, 2015, 22:43:15 pm »
Perché i maomettani non sono zerbini come in genere gli italici, per cui alla prima cazzata menano la moglie.

E proprio lì, guarda caso, il femminismo non esiste e non riesce ad attecchire. Nè le femministe nostrane si sognano di criticare minimamente gli islamici. Se ne guardano bene. Ci ha provato una volta la Santanchè ad inscenare una manifestazione contro
i musulmani e a favore delle donne islamiche: le si è avvicinato un uomo barbuto che le ha rifilato un cazzotto in faccia. Se ne è
andata via uggiolando e piagnucolando. Sta ancora lì a mugolare sul cartone in faccia che ha preso. Non si è più fatta vedere da
quelle parti. Figuriamoci se le nostre femmine, oramai abituate ad avere zerbini intorno a loro, si fanno vedere nei paesi islamici.
Preferiscono continuare a rompere i coglioni a noi e a lamentarsi di noi. Tanto, non ci perdono nulla a farlo. Anzi, ci guadagnano.

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 18439
  • Sesso: Maschio
Re:"Non esiste più lo sciupafemmine di una volta"...
« Risposta #5 il: Ottobre 25, 2015, 22:52:37 pm »
Non avrà nemmeno sporto denuncia, sapendo che la legge non è uguale per tutti.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline TheDarkSider

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 2151
Re:"Non esiste più lo sciupafemmine di una volta"...
« Risposta #6 il: Ottobre 25, 2015, 23:30:38 pm »
Mi è stato segnalato l' ultimo "capolavoro" della tal Antonella Boralevi, di cui io non ho mai letto nulla, ma che mi risulta sia la solita femminista limitata e rompipalle.

http://www.iltempo.it/cultura-spettacoli/libri/2015/09/28/non-esiste-piu-lo-sciupafemmine-di-una-volta-1.1461706
Solita accozzaglia di luoghi comuni femministi falsi e in malafede.

Le nazistelle, da un lato denunciano una pandemia di aggressivita' e violenza maschile, segnalando che l'uomo di oggi e' perfino troppo virile, dall'altro insistono che gli uomini non sono piu' audaci e cacciatori.
Da un lato lamentano l'onnipresenza del "catcalling", cioe' di uomini che approcciano in modo volgare e maldestro le donne, dall'altro dicono che gli uomini non fanno piu' il primo passo.

Insomma, solite contraddizioni femministe a gogo.
Niente di cui val la pena discutere.
"Le donne occidentali sono più buone e tolleranti con gli immigrati islamici che le stuprano che con i loro mariti."
Una donna marocchina

Online Massimo

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 5960
Re:"Non esiste più lo sciupafemmine di una volta"...
« Risposta #7 il: Ottobre 25, 2015, 23:30:57 pm »
Non avrà nemmeno sporto denuncia, sapendo che la legge non è uguale per tutti.

E sapendo anche che non serve a nulla denunciare un islamico che picchia una donna. Tanto, le donne lui le picchia comunque.
I maschi islamici purtroppo NON SONO RIEDUCABILI.

Online Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9433
  • Sesso: Maschio
Re:"Non esiste più lo sciupafemmine di una volta"...
« Risposta #8 il: Ottobre 25, 2015, 23:49:48 pm »
La tipa aveva scritto anche un altro libro di tale tenore...
http://www.abebooks.it/Cuore-Uomini-sentimenti-maschili-messi-nudo/9717709257/bd

Stando a quel che leggo, risale a una ventina di anni fa.
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Online Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9433
  • Sesso: Maschio
Re:"Non esiste più lo sciupafemmine di una volta"...
« Risposta #9 il: Ottobre 25, 2015, 23:51:19 pm »
Ma una domanda resta sempre (per me) senza risposta: se le cose stanno come scrivono che CAZZO aspettano a espatriare, a
migrare in altri continenti e paesi (magari islamici) a cercare lì maschi di loro gradimento e a levarsi una buona volta dai coglioni?


E' quello che dico sempre anch'io.
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Online Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9433
  • Sesso: Maschio
Re:"Non esiste più lo sciupafemmine di una volta"...
« Risposta #10 il: Ottobre 25, 2015, 23:52:36 pm »
Solita accozzaglia di luoghi comuni femministi falsi e in malafede.

Le nazistelle, da un lato denunciano una pandemia di aggressivita' e violenza maschile, segnalando che l'uomo di oggi e' perfino troppo virile, dall'altro insistono che gli uomini non sono piu' audaci e cacciatori.
Da un lato lamentano l'onnipresenza del "catcalling", cioe' di uomini che approcciano in modo volgare e maldestro le donne, dall'altro dicono che gli uomini non fanno piu' il primo passo.

Insomma, solite contraddizioni femministe a gogo.
Niente di cui val la pena discutere.

Concordo al 100%.
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Offline freethinker

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 821
  • Sesso: Maschio
Re:"Non esiste più lo sciupafemmine di una volta"...
« Risposta #11 il: Ottobre 26, 2015, 08:18:53 am »
Concordo al 100%.
Vero, nulla di cui valga la pena di discutere, il fatto è che le femministe (e le donne in generale) amano raccontarsela, credere che esista veramente quella che io chiamo "la strada in discesa da tutte e due le parti"...
Che ovviamente non c'è :lol:
Those who would give up essential liberty to purchase a little temporary safety deserve neither liberty nor safety.
Benjamin Franklin, Historical Review of Pennsylvania, 1759