Autore Topic: Miss Italia 2015 e la gaffe contro gli uomini caduti nella 2° guerra mondiale  (Letto 6661 volte)

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 8846
  • Sesso: Maschio
Re:Miss Italia 2015 e la gaffe contro gli uomini caduti nella 2° guerra mondiale
« Risposta #30 il: Settembre 22, 2015, 23:51:36 pm »
Tornando IT, vorrei far notare come non esista commento in giro per il web in cui le femminucce (ma neanche maschi, ennesimo esempio che dimostra l'inesistenza della solidarietà di genere maschile) si preoccupino delle offese recate agli uomini, ed ovviamente in particolare a quelle recate ai caduti uomini morti nella seconda guerra mondiale. Ed anzi, come sempre viene rigirata la frittata ed il sesso offeso diviene quello femminile.  :sick:

Senza alcun dubbio.
Le donne, tra di loro, son sempre solidali.
Gli uomini, invece, non sanno neppure cosa sia la c.d. solidarietà di genere (eccezioni a parte).

Offline Salar de Uyuni

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 2819
  • Sesso: Maschio
  • RUMMELSNUFF
Re:Miss Italia 2015 e la gaffe contro gli uomini caduti nella 2° guerra mondiale
« Risposta #31 il: Settembre 23, 2015, 00:01:42 am »
Citazione
Le donne, tra di loro, son sempre solidali.

nulla di più falso
Da quando dio e' morto in occidente,pare aver prestato la sua D maiuscola al nuovo oggetto di culto la ''Donna''


Offline Rita

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2819
  • Sesso: Femmina
Re:Miss Italia 2015 e la gaffe contro gli uomini caduti nella 2° guerra mondiale
« Risposta #33 il: Settembre 23, 2015, 10:38:58 am »
Se i media fanno un linciaggio per uno psicoreato perché ora, contrordine, gli uomini hanno un valore io non sono troppo allegro.

Onestamente non ho visto da nessuna parte (se non appunto in chi già si occupava di temi qmmistici) attribuire un valore agli uomini morti in guerra. Anzi, l'indignazione massima è venuta per la dimenticanza delle donne cadute in guerra ed è partito il mantra del "eccoledonnemuoionoecombattonocomegliuominimalasto rianonnetieneconto".
Infatti l'affermazione è candidamente vera (gli uomini sono sempre stati costretti a sacrificarsi in guerra, le donne al massimo scelgono il sacrificio, poi altro discorso sono i morti civili sotto i bombardamenti), ma TUTTI si indignano per la falsità.
L'esperienza è un pettine che la vita ti dà dopo che hai perso i capelli


Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 8846
  • Sesso: Maschio
Re:Miss Italia 2015 e la gaffe contro gli uomini caduti nella 2° guerra mondiale
« Risposta #35 il: Settembre 23, 2015, 20:11:45 pm »
nulla di più falso

Falso ?
Non mi pare proprio.
Quando c'è da dare addosso agli uomini, le donne si compattano in un secondo; viceversa, gli uomini si sfaldano in un battibaleno.
Se così non fosse, questo forum neppure esisterebbe.

@@

ps: quasi tutti gli uomini (ma anche una caterva di esponenti del sesso femminile) sostengono che le donne non son mai solidali fra di loro, mentre tra uomini esisterebbe un fantomatico cameratismo.
Una volta lo credevo pure io; oggi non più, nella maniera più assoluta.
(Gli uomini si compattano solo se c'è da dare contro ad altri uomini).

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 15225
  • Sesso: Maschio
Re:Miss Italia 2015 e la gaffe contro gli uomini caduti nella 2° guerra mondiale
« Risposta #36 il: Settembre 23, 2015, 20:49:03 pm »
Falso ?
Non mi pare proprio.
Quando c'è da dare addosso agli uomini, le donne si compattano in un secondo; viceversa, gli uomini si sfaldano in un battibaleno.
Se così non fosse, questo forum neppure esisterebbe.

@@

ps: quasi tutti gli uomini (ma anche una caterva di esponenti del sesso femminile) sostengono che le donne non son mai solidali fra di loro, mentre tra uomini esisterebbe un fantomatico cameratismo.
Una volta lo credevo pure io; oggi non più, nella maniera più assoluta.
(Gli uomini si compattano solo se c'è da dare contro ad altri uomini).
E' così.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Alberto1986

  • Visitatore
Re:Miss Italia 2015 e la gaffe contro gli uomini caduti nella 2° guerra mondiale
« Risposta #37 il: Settembre 23, 2015, 23:49:19 pm »

 :ok:

Ps: l'imbecille di maschiettino femminista non poteva mancare nei commenti (mi riferisco a quel suino ignorante di Mental Aquaductz). Io al tuo posto l'avrei già bloccato.


nulla di più falso

Dipende dalla situazione: quando c'è da difendere il loro genere di appartenenza (quindi loro stesse), sono solidali eccome. Quando si tratta invece di specifica invidia verso altre donne o/e di marchiare/difendere il loro territorio/possesso si scannano come le peggiori bagasce da marciapiede. Ergo, alla fine dei conti pensano sempre e soltanto a loro stesse ed a loro piccolo orticello.

Alberto1986

  • Visitatore
Re:Miss Italia 2015 e la gaffe contro gli uomini caduti nella 2° guerra mondiale
« Risposta #38 il: Settembre 24, 2015, 01:28:04 am »


Alice Sabatini replica a Staffelli: "Mi ha fatto violenza psicologica"
http://www.ilgiornale.it/news/spettacoli/miss-italia-contro-striscia-servizio-era-montato-ad-arte-1174726.html


Questa Sabatini sarà pure stupida come una capra, ma ha già capito tutto su come destreggiarsi nella società italiana.  :rolleyes:

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 15225
  • Sesso: Maschio
Re:Miss Italia 2015 e la gaffe contro gli uomini caduti nella 2° guerra mondiale
« Risposta #39 il: Settembre 24, 2015, 02:07:12 am »
Si sta facendo un'ottima pubblicità
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Rita

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2819
  • Sesso: Femmina
Re:Miss Italia 2015 e la gaffe contro gli uomini caduti nella 2° guerra mondiale
« Risposta #40 il: Settembre 24, 2015, 08:29:09 am »
La questione della competizione versus solidarietà femminile e della sua dualità (tanto che alcuni ci vedono solidarietà e altri competizione) può (forse) anche avere una spiegazione nel recente passato. Nel momento in cui la scienza separa la riproduzione dal sesso, nel momento in cui la tecnologia rende superfluo il lavoro di mantenimento degli oggetti creati e di cura, nel momento in cui crea anche surrogati femminili sempre più perfetti, comincia ad incombere la minaccia della perdita di utilità (un po' quel che dice Rino sulla perdita di senso maschile) in realtà la perdita di senso maschile è' indotta, quella femminile mi pare molto più reale. Anzi la "solidarietà di genere" la vedo proprio come un espediente per. Contrastare la perdita di senso
L'esperienza è un pettine che la vita ti dà dopo che hai perso i capelli

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 15225
  • Sesso: Maschio
Re:Miss Italia 2015 e la gaffe contro gli uomini caduti nella 2° guerra mondiale
« Risposta #41 il: Settembre 24, 2015, 11:34:54 am »
Di fatto le donne hanno rifiutato le loro prerogative ancor prima di divenire superflue: dal sesso (mai si erano visti uomini andare in altri continenti per trovare surrogati), alla riproduzione (anche quella delocalizzata) alle cure parentali.

La macchina rende obsoleto l'uomo come bestia da soma (o computer da tavolo, cioè impiegato), non l'uomo in sé, ma la risposta dell'umanità - specie femminile - è ancora di voler imitare la macchina invece di godersi questa nuova libertà.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline TheDarkSider

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 2151
Re:Miss Italia 2015 e la gaffe contro gli uomini caduti nella 2° guerra mondiale
« Risposta #42 il: Settembre 24, 2015, 15:45:57 pm »
La questione della competizione versus solidarietà femminile e della sua dualità (tanto che alcuni ci vedono solidarietà e altri competizione) può (forse) anche avere una spiegazione nel recente passato. Nel momento in cui la scienza separa la riproduzione dal sesso, nel momento in cui la tecnologia rende superfluo il lavoro di mantenimento degli oggetti creati e di cura, nel momento in cui crea anche surrogati femminili sempre più perfetti, comincia ad incombere la minaccia della perdita di utilità (un po' quel che dice Rino sulla perdita di senso maschile) in realtà la perdita di senso maschile è' indotta, quella femminile mi pare molto più reale. Anzi la "solidarietà di genere" la vedo proprio come un espediente per. Contrastare la perdita di senso
Mah...non sono d'accordo. I sexbots sono ancora giocattoli costosi e piuttosto sperimentali, e  l'utero artificiale appartiene tuttora al dominio della fantascienza.
Di conseguenza, le donne sono ancora indispensabili per il sesso e per la riproduzione. Surrogati efficaci ancora non ce ne sono.

Per quanto vorrei che avessi ragione tu, la dura realta' e' che, ora come ora, la tecnologia ha reso inutile molto piu' l'uomo che la donna, e i risultati si vedono in termini di arrendevolezza/zerbinaggio dell'uomo ed estrema superbia/tracotanza delle donne.
"Le donne occidentali sono più buone e tolleranti con gli immigrati islamici che le stuprano che con i loro mariti."
Una donna marocchina

Offline Rita

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2819
  • Sesso: Femmina
Re:Miss Italia 2015 e la gaffe contro gli uomini caduti nella 2° guerra mondiale
« Risposta #43 il: Settembre 24, 2015, 16:16:57 pm »
Mah...non sono d'accordo. I sexbots sono ancora giocattoli costosi e piuttosto sperimentali, e  l'utero artificiale appartiene tuttora al dominio della fantascienza.
Di conseguenza, le donne sono ancora indispensabili per il sesso e per la riproduzione. Surrogati efficaci ancora non ce ne sono.

Per quanto vorrei che avessi ragione tu, la dura realta' e' che, ora come ora, la tecnologia ha reso inutile molto piu' l'uomo che la donna, e i risultati si vedono in termini di arrendevolezza/zerbinaggio dell'uomo ed estrema superbia/tracotanza delle donne.

non è che le reazioni nascano a "cose fatte", non so se mi spiego, molte volte basta anche soltanto l'idea. La "donnità" è molto più autoreferenziale e autoconservativa per cui mi pare che una reazione a livello di inconscio collettivo possa essere ipotizzabile anche solo alla notizia o ad una vaga sensazione di diventare inutili. In primis con la corsa ad occupare il posto degli uomini (entrata nel mondo del lavoro, rivendicazioni etc.). Adesso come adesso, basta notare le reazioni anche solo agli articoli che ipotizzano uteri artificiali o sexrobots (non importa quanto siano ancora lontani da realizzare, è la sfera psichica che viene colpita esattamente come per gli uomini, anche per gli uomini siamo lontanissimi dal farne a meno, ma evidentemente gli effetti della minaccia sono stati percepiti)

La contrapposizione tra superbia/tracotanza e arrendevolezza/zerbinaggio potrebbe anche essere una conseguenza della colpevolizzazione. E la colpevolizzazione altrui nasconde comunque una paura, o un senso di inferiorità o di impotenza che genera rabbia e rancore.
L'esperienza è un pettine che la vita ti dà dopo che hai perso i capelli

Offline Rita

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2819
  • Sesso: Femmina
Re:Miss Italia 2015 e la gaffe contro gli uomini caduti nella 2° guerra mondiale
« Risposta #44 il: Settembre 24, 2015, 16:29:10 pm »
quando dico che la perdità di senso femminile è reale, intendo dire che in un eventuale futuro fantascientifico anche senza due sessi, con un unico sesso che si autoriproduce per via meccanica o se volete un transumano, saranno sempre le qualità maschili di innovazione e creazione a prevalere. Io in astratto così lo vedo, riducendo alla radice la differenza M e F. M è accellerazione e F freno, M attivo e F passivo.  M è innovazione e F conservazione.
Lo sviluppo tecnologico non lo vedo come conservazione.
La fase della tentata "maschilizzazione" della donna (la corsa al lavoro, ad imitare gli uomini etc.) potrebbe anche nascere dalla consapevolezza che la femmina della specie poteva e può in linea teorica diventare obsoleta con la tecnologia portata ai suoi massimi livelli.
L'esperienza è un pettine che la vita ti dà dopo che hai perso i capelli