Autore Topic: Jovanotti dà lezioni di massoneria e femminismo all'università di Firenze  (Letto 19809 volte)

0 Utenti e 3 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Sardus_Pater

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 2821
  • Sesso: Maschio
Re:Jovanotti dà lezioni di massoneria e femminismo all'università di Firenze
« Risposta #15 il: Giugno 23, 2015, 16:19:41 pm »
E' stato censurato dalla FPM (Federazione contro la pirateria musicale e multimediale), ma senza che ce ne fossero i reali presupposti (incontro pubblico, niente musica o videoclip, il filmato poteva averlo fatto un tizio qualunque). La malafede in questo caso si taglia a fette.
Il femminismo è l'oppio delle donne.

Online Cassiodoro

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 1268
  • Sesso: Maschio
Re:Jovanotti dà lezioni di massoneria e femminismo all'università di Firenze
« Risposta #16 il: Maggio 19, 2024, 21:39:20 pm »
Dato che qui si scrive di massoneria e femminismo, riporto una parte presa dal libro "Rivelazioni non autorizzate" di Marco Pizzuti:
"Il programma a lungo termine dei comunisti prevedeva poi il coinvolgimento delle donne nel mondo del lavoro (oggi perfettamente realizzato anche in ambito capitalista mediante l'innalzamento del costo della vita da parte dell'alta finanza e la conseguente impossibilità di sopravvivere con un solo stipendio) per smembrare l'unità familiare e fare così in modo che le nuove generazioni venissero “educate” esclusivamente dagli enti collettivi del partito (nella società capitalista lo stesso scopo viene ottenuto costringendo entrambi i genitori a ritmi di lavoro incompatibili con la possibilità di seguire i figli, lasciando che questi ultimi seguano il modello sociale loro imposto da strumenti di manipolazione mentali di massa come la televisione). La famiglia, quindi, in quanto roccaforte dei valori umani tradizionali (la donna era il collante del nucleo familiare) doveva essere completamente annientata, conferendo il ruolo d'insegnamento dei genitori al partito e allo stato.
 

Dodd diede il suo contributo all'organizzazione del Congresso delle Donne Americane (il precursore del movimento femminista) in perfetta buona fede e, dal momento che questa associazione sembrava promuovere la pace, il movimento attrasse anche molte altre donne. Ma si trattò in realtà solo di una rinnovata offensiva dell’élite per destabilizzare la famiglia e avere campo libero sulla formazione delle nuove generazioni. Al pari dei giovani e dei gruppi minoritari, le donne erano e sono ancora considerate una forza di riserva della rivoluzione per la loro attitudine ad essere facilmente trascinate da sollecitazioni emotive."
"Sì, sull’orlo del baratro ha capito la cosa più importante" - "Ah sì? E cosa ha capito?" - "Che vola solo chi osa farlo"

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 20746
  • Sesso: Maschio
Re:Jovanotti dà lezioni di massoneria e femminismo all'università di Firenze
« Risposta #17 il: Maggio 19, 2024, 22:11:03 pm »
Dato che qui si scrive di massoneria e femminismo, riporto una parte presa dal libro "Rivelazioni non autorizzate" di Marco Pizzuti:
"Il programma a lungo termine dei comunisti prevedeva poi il coinvolgimento delle donne nel mondo del lavoro (oggi perfettamente realizzato anche in ambito capitalista mediante l'innalzamento del costo della vita da parte dell'alta finanza e la conseguente impossibilità di sopravvivere con un solo stipendio) per smembrare l'unità familiare e fare così in modo che le nuove generazioni venissero “educate” esclusivamente dagli enti collettivi del partito (nella società capitalista lo stesso scopo viene ottenuto costringendo entrambi i genitori a ritmi di lavoro incompatibili con la possibilità di seguire i figli, lasciando che questi ultimi seguano il modello sociale loro imposto da strumenti di manipolazione mentali di massa come la televisione). La famiglia, quindi, in quanto roccaforte dei valori umani tradizionali (la donna era il collante del nucleo familiare) doveva essere completamente annientata, conferendo il ruolo d'insegnamento dei genitori al partito e allo stato.
 

Dodd diede il suo contributo all'organizzazione del Congresso delle Donne Americane (il precursore del movimento femminista) in perfetta buona fede e, dal momento che questa associazione sembrava promuovere la pace, il movimento attrasse anche molte altre donne. Ma si trattò in realtà solo di una rinnovata offensiva dell’élite per destabilizzare la famiglia e avere campo libero sulla formazione delle nuove generazioni. Al pari dei giovani e dei gruppi minoritari, le donne erano e sono ancora considerate una forza di riserva della rivoluzione per la loro attitudine ad essere facilmente trascinate da sollecitazioni emotive."
Questo post è una sintesi perfetta delle dinamiche insite nel femminismo, lo metto in evidenza.
Citazione
qui si scrive di massoneria e femminismo
Non c'è l'una senza l'altro ma raramente si trova qualcosa sui siti maschili

Oggi la donna che lavora è considerata una sicurezza sul piano legale (anche se non è assolutamente così) e una necessità su quello economico.
I media hanno alienato le nuove generazioni dai loro padri cancellando una cultura.
Tolta di mezzo la famiglia dall'educazione, non può non prevalere lo Stato e la televisione (oggi aggiungeremmo i social e i videogiochi, la forma di intrattenimento più abbrutita mai realizzata).
E' (almeno) dal '700 che si pianifica di usare le donne come force de frappe della rivoluzione, per (cito) "la loro minore discrezione di giudizio"
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.