Autore Topic: Case chiuse: che ne pensate?  (Letto 22479 volte)

Online Duca

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2139
  • Sesso: Maschio
  • Duca di Tubinga
Re:Case chiuse: che ne pensate?
« Risposta #60 il: Maggio 25, 2014, 15:05:35 pm »
Dovrei vederla di persone, comunque dalle foto mi sembra potabile.
Però con le ultracinquantenni no  :sick:

Online Duca

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2139
  • Sesso: Maschio
  • Duca di Tubinga
Re:Case chiuse: che ne pensate?
« Risposta #61 il: Maggio 27, 2014, 00:48:09 am »
Che schifo... latteria sociale  :sick:

Offline Damocle

  • Affezionato
  • **
  • Post: 214
Re:Case chiuse: che ne pensate?
« Risposta #62 il: Agosto 29, 2016, 10:35:20 am »
Non saprei, ho votato per la regolamentazione della prostituta modello Germania o Olanda. Da un lato però ho un dubbio sul modello svedese a patto che il reato non colpisca solo gli acquirenti ma anche gli offerenti.

Quale dei due modelli limita realmente la possibilità della donna di utilizzare il proprio corpo come mezzo di scambio per ottenere vantaggi?

Il modello svedese non elimina il problema, in quanto codificare la prostituzione in un solo modo non è possibile, ad esempio il modello svedese come fa a individuare le forme mascherate, i fidanzamenti e matrimoni di comodo? E' praticamente impossibile.

Offline giacca

  • Affezionato
  • **
  • Post: 581
Re:Case chiuse: che ne pensate?
« Risposta #63 il: Agosto 29, 2016, 12:53:22 pm »
La 3.

Offline Sebastiano

  • Affezionato
  • **
  • Post: 306
Re:Case chiuse: che ne pensate?
« Risposta #64 il: Agosto 29, 2016, 13:00:11 pm »
Anch'io ho votato la 3

Online Warlordmaniac

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4250
  • Sesso: Maschio
Re:Case chiuse: che ne pensate?
« Risposta #65 il: Agosto 29, 2016, 17:23:51 pm »
Io non posso votare, perché non ho la risposta compresa nelle quattro. Prostituzione e sesso coincidono; che cosa volete proibire o regolare?

Offline Damocle

  • Affezionato
  • **
  • Post: 214
Re:Case chiuse: che ne pensate?
« Risposta #66 il: Agosto 29, 2016, 21:55:23 pm »
Il fatto che in Svezia il reato di prostituzione è a carico dei soli acquirenti di prestazione, e non delle offerenti (uso il femminile in quanto sono in stragrande maggioranza donne) è un sintomo del femminismo che c'è dietro questa normativa. Voglio dire, se questa legge avesse una logica di essere efficace, colpirebbe sia acquirenti che offerenti.

Le leggi sulla corruzione vengono applicate al medesimo modo su corrotti e corruttori (o perlomeno così dovrebbe essere secondo la normativa), nel caso del modello svedese-scandinavo la norma ha una forte impronta femminista.

Più in generale mi chiedo se i modelli svedese (illegalità) e tedesco (regolamentazione) hanno influenzato la società e i normali rapporti uomo-donna e in che modo.

Offline Damocle

  • Affezionato
  • **
  • Post: 214
Re:Case chiuse: che ne pensate?
« Risposta #67 il: Agosto 29, 2016, 22:02:12 pm »
Io non posso votare, perché non ho la risposta compresa nelle quattro. Prostituzione e sesso coincidono; che cosa volete proibire o regolare?

Sopra ho scritto: "Il modello svedese non elimina il problema, in quanto codificare la prostituzione in un solo modo non è possibile, ad esempio il modello svedese come fa a individuare le forme mascherate, i fidanzamenti e matrimoni di comodo? E' praticamente impossibile."

Se intendi la stessa cosa allora la penso come te, ovvero che il modello svedese non può eliminare tutte le forme di prostituzione mascherata, in cui la donna non cerca esplicitamente soldi ma genericamente vantaggi d'ogni tipo, e da questi è sia razionalmente che istintivamente attratta. Vedendola in maniera estrema, l'amore femminile è sempre una forma di prostituzione in quanto sono programmate dall'evoluzione per cercare un protettore, anche quando non ne hanno strettamente bisogno. L'unica cosa che può contrastare il modello svedese sono la prostituzione di strada ed eventuali siti internet con messaggi espliciti, il resto no.