Autore Topic: Case chiuse: che ne pensate?  (Letto 22951 volte)

Offline Stealth

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2888
  • Sesso: Maschio
  • Questo utente è altamente tossico e pericoloso
    • Cosa dice un fesso
Re: Case chiuse: che ne pensate?
« Risposta #45 il: Agosto 29, 2010, 14:12:22 pm »
Non facciamoci prendere troppo dalla retorica seria o scherzosa che sia. Chi lavora in proprio va incontro a certe incombenze, per esempio deve farsi conoscere e farsi pubblicità. Cosa che non è affatto facile e scontata.
Se si lavora per conto altrui si entra a far parte di un'organizzazione che pensa a pubblicizzarsi, per cui molte cose ci pensa questa organizzazione a farle.
Per cui una prostituta può lavorare sotto un datore di lavoro che pensa lui o lei a procurare i clienti dietro compenso. La prostituzione può benissimo essere un'attività che può svolgersi dietro un apposito contratto di lavoro.
Quindi finiamola con questa menata degli "sfruttatori". Si è vero che possono esserci abusi, tipo lavoro a nero, percosse, straordinari non pagati e via dicendo. Ma queste sono cose che possono verificarsi in TUTTI i settori economici, non solo nel campo della prostituzione. Se si esaltano tanto questi fenomemi in questo campo è solo perché è un campo in cui operano quasi esclusivamente le donne.

Offline Giulia

  • Veterano
  • ***
  • Post: 3166
  • Sesso: Femmina
Re: Case chiuse: che ne pensate?
« Risposta #46 il: Agosto 29, 2010, 17:57:22 pm »
Su questo argomento vorrei fare un commento: non ho mai acettato lo stato di fatto che vede nel fenomeno della prostituzione, la parte maschile totalmente condizionata e dipendente da un bisogno incontrollabile di sesso e la parte femminile che sembra estranea quasi indifferente e insensibile a questi "bisogni" (che invece sappiamo essere anche loro) che su questo ci lucra un bisness vecchio come il mondo, ora dico, se questo stato di cose puo trovare spiegazioni scientifiche sul piano prettamente fisico o fisiologico non vedo perche gli si debba andare dietro su quello morale e culturale accettando anche su questi piani questa subdola forma di dipendenza dalle donne che gioca da sempre a nostro sfavore specie di questi tempi, allora ecco la proposta perche non si lavora per creare una domanda di mercato che induca le case farmaceutiche a prudurre semplici farmaci capaci di sedare e calmierare (non inibire) il desiderio sessuale, in modo da livellare il "bisogno di sesso " maschile al pari di quello femminile, la cosa puo sembrare bizzarra, ma io sono convinto che sarebbe un successo, con l'aggiunta che obblighera' la parte femminile (da sempre su posizioni comode di conserva e di rimando) a atteggiamenti un po piu intraprendenti, e i connessi rischi di andare in bianco (una volta tanto anche a loro) 
per me si può fare.

Online bhishma

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2624
    • maschileindividuale -  QM da Sinistra
Re: Case chiuse: che ne pensate?
« Risposta #47 il: Settembre 04, 2010, 14:53:36 pm »
molto meglio educare gli uomini all'autodisciplina e le donne ad essere meno approfittatrici ed ipocrite sul sesso.
 
sui farmaci bisogna essere prudenti :
ci potremmo ritrovare le casa farmaceutiche che stimolano campagne pro - farmaco inibitore per la minima pulsione ed adolescenti imbottiti di questi farmaci.




Su questo argomento vorrei fare un commento: non ho mai acettato lo stato di fatto che vede nel fenomeno della prostituzione, la parte maschile totalmente condizionata e dipendente da un bisogno incontrollabile di sesso e la parte femminile che sembra estranea quasi indifferente e insensibile a questi "bisogni" (che invece sappiamo essere anche loro) che su questo ci lucra un bisness vecchio come il mondo, ora dico, se questo stato di cose puo trovare spiegazioni scientifiche sul piano prettamente fisico o fisiologico non vedo perche gli si debba andare dietro su quello morale e culturale accettando anche su questi piani questa subdola forma di dipendenza dalle donne che gioca da sempre a nostro sfavore specie di questi tempi, allora ecco la proposta perche non si lavora per creare una domanda di mercato che induca le case farmaceutiche a prudurre semplici farmaci capaci di sedare e calmierare (non inibire) il desiderio sessuale, in modo da livellare il "bisogno di sesso " maschile al pari di quello femminile, la cosa puo sembrare bizzarra, ma io sono convinto che sarebbe un successo, con l'aggiunta che obblighera' la parte femminile (da sempre su posizioni comode di conserva e di rimando) a atteggiamenti un po piu intraprendenti, e i connessi rischi di andare in bianco (una volta tanto anche a loro) 
Io ho riposto le mie brame nel nulla.
(Stirner , L'Unico e la sua proprietà)
http://maschileindividuale.wordpress.com/

Online bhishma

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2624
    • maschileindividuale -  QM da Sinistra
Re: Case chiuse: che ne pensate?
« Risposta #48 il: Settembre 04, 2010, 14:58:13 pm »
le proposte di legalizzazione :

da sinistra , onorevole  Poretti (Radicali-PD):

Qui l'emendamento: http://blog.donatellaporetti.it/?p=1530
Qui il disegno di legge: http://blog.donatellaporetti.it/?p=86


da destra, senatore Malan (PdL):
http://www.savonaeponente.com/2010/06/23/il-senatore-malan-pdl-appoggia-la-guarnieri-sulla-prostituzione/
« Ultima modifica: Settembre 04, 2010, 15:09:39 pm da bhishma »
Io ho riposto le mie brame nel nulla.
(Stirner , L'Unico e la sua proprietà)
http://maschileindividuale.wordpress.com/

Offline COSMOS1

  • Amministratore
  • Storico
  • ******
  • Post: 7608
  • Sesso: Maschio
  • Cosimo Tomaselli - Venezia
Re: Case chiuse: che ne pensate?
« Risposta #49 il: Settembre 04, 2010, 15:14:56 pm »
bisogna dare atto ai radicali di un maggior rigore
purtroppo a destra pensano troppo ai voti per "pensare" semplicemente  :cry:
Dio cè
MA NON SEI TU
Rilassati

Online Ryu

  • Affezionato
  • **
  • Post: 738
  • Sesso: Maschio
Re: Case chiuse: che ne pensate?
« Risposta #50 il: Settembre 06, 2010, 22:28:36 pm »
Bisognerebbe semplicemente eliminare le leggi atte a matenere, siamo in un periodo storico individualistaaaaaa..
In quanto ai farmaci per me sarebbe una stronzata, bisognerebbe solo cambiare la mentalità cattolica che abbiamo, in favore di una più simile ai valori che abbiamo e non che vorremmo avere.
Odio il femminismo perché amo le donne

Offline Kargrazark

  • Affezionato
  • **
  • Post: 179
  • Sesso: Maschio
Re: Case chiuse: che ne pensate?
« Risposta #51 il: Settembre 07, 2010, 18:09:10 pm »
Favorevolissimo, ma per evitare lo sfruttamento, penso sia giusto che il datore di lavoro sia lo stato italiano. In questo modo le prostitute diventerebbero dipendenti statali e la repressione a quella illegale sarebbe anche maggiore, poichè si vanno a colpire le casse dello stato. E i soldi da sempre, purtroppo, contano più del benessere dei singoli.
Io non amo le donne, io non amo gli uomini, io posso amare ogni singola persona.

Online Ryu

  • Affezionato
  • **
  • Post: 738
  • Sesso: Maschio
Re: Case chiuse: che ne pensate?
« Risposta #52 il: Settembre 07, 2010, 23:45:30 pm »
Si poi gliela dai te la 14esima... e i sindacati?
No non scherziamo se è in quell'ottica sarebbe una professione quindi dovrebbe essere controllata... le tasse pagate, i maschietti contenti, le mogli no e il tutto va avanti  :cool:
Odio il femminismo perché amo le donne

Offline Giulia

  • Veterano
  • ***
  • Post: 3166
  • Sesso: Femmina
Re: Case chiuse: che ne pensate?
« Risposta #53 il: Settembre 08, 2010, 11:08:48 am »
Si poi gliela dai te la 14esima... e i sindacati?
No non scherziamo se è in quell'ottica sarebbe una professione quindi dovrebbe essere controllata... le tasse pagate, i maschietti contenti, le mogli no e il tutto va avanti  :cool:
maschietti?
le mogli non saranno mica pedofile? :D

Offline Kargrazark

  • Affezionato
  • **
  • Post: 179
  • Sesso: Maschio
Re: Case chiuse: che ne pensate?
« Risposta #54 il: Settembre 08, 2010, 22:51:04 pm »
Si poi gliela dai te la 14esima... e i sindacati?
No non scherziamo se è in quell'ottica sarebbe una professione quindi dovrebbe essere controllata... le tasse pagate, i maschietti contenti, le mogli no e il tutto va avanti  :cool:

No no ma quale scherzo sono serio
Io non amo le donne, io non amo gli uomini, io posso amare ogni singola persona.

Online Ryu

  • Affezionato
  • **
  • Post: 738
  • Sesso: Maschio
Re: Case chiuse: che ne pensate?
« Risposta #55 il: Settembre 09, 2010, 14:01:53 pm »
maschietti?
le mogli non saranno mica pedofile? :D

Magari lo fossero..  :lol: e invece per quasi tutta l'adolescenza ed oltre vedi che le tue coetanee vanno con quelli più grossi.. poi quando arrivi ad essere grosso e panciuto ecco che rivanno in voga i giovani  :lol:  :lol: ma in questo caso vale anche per noi  :D
Odio il femminismo perché amo le donne

Offline Giulia

  • Veterano
  • ***
  • Post: 3166
  • Sesso: Femmina
Re: Case chiuse: che ne pensate?
« Risposta #56 il: Settembre 09, 2010, 20:40:18 pm »
Magari lo fossero..  :lol: e invece per quasi tutta l'adolescenza ed oltre vedi che le tue coetanee vanno con quelli più grossi.. poi quando arrivi ad essere grosso e panciuto ecco che rivanno in voga i giovani  :lol:  :lol: ma in questo caso vale anche per noi  :D
mi riferivo solo all'accostamento di mogli e maschietti.

Offline fabriziopiludu

  • Pietra miliare della QM
  • *****
  • Post: 11325
  • Sesso: Maschio
Re:Case chiuse: che ne pensate?
« Risposta #57 il: Maggio 23, 2014, 12:29:46 pm »



 Con la mia età...
 mi van benone le Case con le ultra40enni, e anche le ultra50enni.


 

Online Duca

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2185
  • Sesso: Maschio
  • Duca di Tubinga
Re:Case chiuse: che ne pensate?
« Risposta #58 il: Maggio 23, 2014, 15:00:41 pm »
Scherzi?  :doh:

Offline fabriziopiludu

  • Pietra miliare della QM
  • *****
  • Post: 11325
  • Sesso: Maschio
Re:Case chiuse: che ne pensate?
« Risposta #59 il: Maggio 25, 2014, 14:29:58 pm »



 Ho detto a questo punto mi vada bene anche Marta Zoffoli, che è del '72.