Autore Topic: Franco Di Mare, letame nazifemminista.  (Letto 3568 volte)

Offline freethinker

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 802
  • Sesso: Maschio
Re:Franco Di Mare, letame nazifemminista.
« Risposta #15 il: Novembre 26, 2017, 11:29:29 am »
il lecchino televisivo
Nei lecchini ciò che si usura di più è la capacità di guardarsi allo specchio senza conati :lol:
Those who would give up essential liberty to purchase a little temporary safety deserve neither liberty nor safety.
Benjamin Franklin, Historical Review of Pennsylvania, 1759

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 13167
  • Sesso: Maschio
Re:Franco Di Mare, letame nazifemminista.
« Risposta #16 il: Novembre 26, 2017, 11:55:29 am »
Nei lecchini ciò che si usura di più è la capacità di guardarsi allo specchio senza conati :lol:
:clapping:
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 7963
  • Sesso: Maschio
Re:Franco Di Mare, letame nazifemminista.
« Risposta #17 il: Novembre 26, 2017, 12:16:32 pm »
Il lavoro della maestra è appena stato incluso ai fini pensionistici, nella lista dei "lavori usuranti", se non vado errato, insieme a lavori come muratore, marittimo, addetto alle fonderie ecc. ecc.

Per chiarire di cosa stiamo parlando, ho conosciuto una persona che lavorava in fonderia.
Il suo lavoro consisteva nel comandare dall'alto la movimentazione delle siviere, in pratica lui stava dentro una cabina sospesa a qualche decina di metri di distanza dalla siviera (che è il crogiolo che contiene l'acciaio fuso) e manovrava le leve  di comando; la cabina, a vetri, era completamente chiusa. La siviera, appesa a catene di acciaio al carro-ponte, si trovava sul lato sinistro rispetto a dove si trovava il manovratore che la pilotava a distanza per versarne il contenuto nelle varie forme.

Quando andò in pensione, questa persona aveva l'intero lato sinistro del viso "cotto" dal calore, e l'occhio sinistro era quasi completamente bianco.
Non credo che il lavoro della maestra d'asilo sia proprio comparabile... :doh:

Infatti paragonare il lavoro della maestra a quello di un uomo che lavora in fonderia o nei cantieri è a dir poco una bestemmia.

Online KasparHauser

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 778
  • Sesso: Maschio
Re:Franco Di Mare, letame nazifemminista.
« Risposta #18 il: Dicembre 20, 2017, 20:17:33 pm »
E' interessante notare come i giornalisti quando parlano di morti cominciano a fare le pulci per estrapolare in particolare ciò che più conta: quante di quelle morti riguardano le donne. E così si contano con impegno e precisione quante sono le donne ammazzate in un anno, oppure nei morti di guerra o nei disastri in generale, si aggiunge sempre "di cui tot donne", anche se le  donne sono in genere la minoranza dei morti.
Questa mattina però il nostro amico giornalista Franco Di Mare a Uno Mattina citando le vittime di Srebrenica, non ha potuto aggiungere "di cui tot donne". Non poteva farlo perchè come molti sanno le vittime furono solo uomini.
Però si è espresso così: "furono uccisi 8000 civili".
Se fossero state uccise 8000 donne avrebbe detto 8000 civili??
E la domanda ancora più inquietante è: se fossero state 8000 donne  le forze dell'Onu sarebbero rimaste a guardare?

Alberto1986

  • Visitatore
Re:Franco Di Mare, letame nazifemminista.
« Risposta #19 il: Dicembre 20, 2017, 20:53:31 pm »
Solito linguaggio mediatico nazi-donnista dei soliti evirati mentali: quando sono solo uomini a morire, si utilizzano termini come "persone, civili, lavoratori, ecc." Quando ci sono di mezzo femmine si specifica chiaramente con relativo numero. Quando ci sono di mezzo solo femmine (molto raramente) non solo si specifica il numero, ma si grida all'emergenza e si innalza una sceneggiata tragicomica.

Online bluerosso

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 714
  • Sesso: Maschio
  • ET SI OMNES EGO NON
Re:Franco Di Mare, letame nazifemminista.
« Risposta #20 il: Dicembre 20, 2017, 23:02:07 pm »
Suvvià…FdM (che casualmente condivide l’acronimo con il noto epiteto) è solo un epifenomeno.
Nel senso letterale: “fenomeno secondario che accompagna o segue un fenomeno primario senza apparente necessario rapporto con esso”

Il nulla. Un bel faccia di nulla.




Offline joani

  • Affezionato
  • **
  • Post: 199
  • Sesso: Maschio
Re:Franco Di Mare, letame nazifemminista.
« Risposta #21 il: Dicembre 21, 2017, 19:35:42 pm »
Solito linguaggio mediatico nazi-donnista dei soliti evirati mentali: quando sono solo uomini a morire, si utilizzano termini come "persone, civili, lavoratori, ecc." Quando ci sono di mezzo femmine si specifica chiaramente con relativo numero. Quando ci sono di mezzo solo femmine (molto raramente) non solo si specifica il numero, ma si grida all'emergenza e si innalza una sceneggiata tragicomica.
vero...... e lo si vede  ad esempio anche sui morti sul lavoro leggi percentuali su tutto tranne la distinzione di genere (se qualcuno le trova) e politicamene sconveniente far risaltare chi in questo paese e nel mondo fatica davvero (a proposito di lavori usuranti) e paga il prezzo + alto (dedicato a tutte quelle e quelli che dicono che una donna deve sempre fare il doppio x dimostrare di valere )     

Online KasparHauser

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 778
  • Sesso: Maschio
Re:Franco Di Mare, letame nazifemminista.
« Risposta #22 il: Dicembre 21, 2017, 20:24:29 pm »
Franco Di Mare è un buon esempio di maschio alfa che parla a favore delle donne e poi si fidanza con ragazze che hanno 40 anni di meno, come di fatto è nella realtà. E' per questo che di vicende Weinstein ce ne vorrebbero 1000.

Offline ilmarmocchio

  • WikiQM
  • Pietra miliare della QM
  • ***
  • Post: 10666
  • Sesso: Maschio
Re:Franco Di Mare, letame nazifemminista.
« Risposta #23 il: Dicembre 22, 2017, 19:31:57 pm »
https://dilei.it/notizie/verita-franco-mare-nuova-fidanzata-fine-suo-matrimonio/498304/

Citazione
Infine il giornalista ha concluso spiegando: “Diciamo che non ho mai avuto predilezioni anagrafiche di questo tipo, per così dire. E capisco anche che a guardarla da fuori la cosa appaia un tantino cliché. Il fatto è che non avevo messo in conto che, molto banalmente, il cuore conosce ragioni che la ragione non conosce, come diceva Blaise Pascal molto prima di diventare un bigliettino nei cioccolatini. Ora so che è vero. Auguro a tutti (e anche a me) un’estate meno pettegola”.
. La sua giovane età è certo un altro elemento frizzante, nella calura estiva. Anche questi dovrebbero essere fatti miei in fondo, non credete?”.

e bravo, il nostro Franchino, il difensore delle donne

Alberto1986

  • Visitatore
Re:Franco Di Mare, letame nazifemminista.
« Risposta #24 il: Dicembre 22, 2017, 19:37:57 pm »
Franco Di Mare è un buon esempio di maschio alfa ...

Franco Di Mare non è assolutamente un maschio alfa. Di Mare è il classico zerbino leccaculo senza dignità nè personalità, che si allinea perfettamente alle correnti di pensiero modaiole del momento per tutelare i propri interessi economici e professionali nonchè per riscuotere facile consenso. Tutto qui. Se non lo facesse, sarebbe un'insignificante merdina qualunque.