Autore Topic: Come fare allora..  (Letto 7957 volte)

Offline Lucia

  • Femminista
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4565
Re:Come fare allora..
« Risposta #30 il: Luglio 30, 2014, 13:28:58 pm »
Certamente, è tutta colpa del femminismo, la colpa, chissà perchè, è sempre di qualcun altro.

Io invece ho una spiegazione molto più semplice, razionale e lineare , di colpe che scendono dal celo come fulmini e saette,  a colpire ora tizio, ora caio, adesso sempronia.

“Son gli unici che riescono a far inginocchiare una donna, farle confessare i suoi desideri più reconditi, ed alla fine, farsi anche pagare.
L’istituzione della confessione è servita a raccogliere milioni di “cartelle psichiatriche” da poter utilizzare come strumento di subordinazione psicologica di massa per i secoli successivi.
Mille anni di confessioni devote, un numero sterminato di “pazienti”, una mole incommensurabile di segreti dell’anima rivelate da amanti penitenti nel “segreto del confessionale”, il tutto, al solo costo di una formula assolutoria: Ego te Absolvo…

Quale uomo, quale altra istituzione di uomini potrebbe anche solo avvicinarsi ad un Genio di siffatta grandezza?
Il padre della psicanalisi? Al confronto non è che un “nano”, soltanto un apprendista dilettante.

Con tutta l’avversione che provo per questi grandi criminali, non posso non riconoscergli una genialità, rispetto alla quale, qualsiasi altra, risulta ridicolizzata.”

il servizio segreto/ il potere panoptico   :rolleyes:
che ha trasformato la paura di essere visti, ascoltati nelle nostre conversazioni di chisachi in desiderio di essere visti e ascoltati in un mondo di facebook e reality,

Ma l'obbligo di confessare trasformato nel desiderio di confessarsi è per forza collegato al femminismo?


Offline Animus

  • Veterano
  • ***
  • Post: 4409
  • Sesso: Maschio
    • uomini3000
Re:Come fare allora..
« Risposta #31 il: Luglio 30, 2014, 13:32:51 pm »
il servizio segreto/ il potere panoptico   :rolleyes:
che ha trasformato la paura di essere visti, ascoltati nelle nostre conversazioni di chisachi in desiderio di essere visti e ascoltati in un mondo di facebook e reality,

Ma l'obbligo di confessare trasformato nel desiderio di confessarsi è per forza collegato al femminismo?

Non hai capito nulla Lucia, possibile? :cry:
Ti sentirai più forte, un uomo vero, oh si , parlando della casa da comprare, eggià, e lei ti premierà, offrendosi con slancio.  L'avrai, l'avrai, con slancio e con amore … (Renato Zero)

Ha crocifissi falci in pugno e bla bla bla fratelli (Roberto Vecchioni)

Offline Animus

  • Veterano
  • ***
  • Post: 4409
  • Sesso: Maschio
    • uomini3000
Re:Come fare allora..
« Risposta #32 il: Luglio 30, 2014, 13:42:19 pm »
Ah, ho visto che hai evidenziato una frase e allora il tuo commento si riferisce a quello.
Scusa.

Ok, va bene, ma non è quello il punto centrale, anche se la tua deduzione, alla fine, è giusta, anche arguta, il nuovo meccanismo di spionaggio dell'anima che passa dal "confessionale", dato ceh a confessarsi non ci va più nessuno ... a facebook.
Giusto.


Ma il punto era un altro:"Son gli unici che riescono a far inginocchiare una donna, farle confessare i suoi desideri più reconditi...da poter utilizzare come strumento di subordinazione psicologica di massa per i secoli successivi"

Questo è ciò a cui deve rispondere Cosmos...e vediamo se riesce a sostenere che "è colpa del femminismio", quando la Chiesa, avendo raccolto tutti quei segreti dell'animo femminile, sapeva in che direzione dirigere la sua "teologia" affinchè raccogliesse un consenso duraturo e universale. :shifty:
Ti sentirai più forte, un uomo vero, oh si , parlando della casa da comprare, eggià, e lei ti premierà, offrendosi con slancio.  L'avrai, l'avrai, con slancio e con amore … (Renato Zero)

Ha crocifissi falci in pugno e bla bla bla fratelli (Roberto Vecchioni)

Offline André Linoge

  • Affezionato
  • **
  • Post: 211
  • Sesso: Maschio
Re:Come fare allora..
« Risposta #33 il: Luglio 30, 2014, 14:26:16 pm »
E`una situazione di merda per noi uomini.
Per le donne sembra invece andare piu`che bene avanti cosi`..
Ribadisco, non generalizziamo!
Può essere una situazione di merda per la maggior parte degli uomini che non vogliono accettare la realtà e sono incapaci di evolversi.
Single Forever!
Più casa, più soldi, più libertà!

Offline zagaro

  • Femminista
  • Affezionato
  • **
  • Post: 1208
  • Sesso: Maschio
Re:Come fare allora..
« Risposta #34 il: Luglio 30, 2014, 15:07:00 pm »
il servizio segreto/ il potere panoptico   :rolleyes:
che ha trasformato la paura di essere visti, ascoltati nelle nostre conversazioni di chisachi in desiderio di essere visti e ascoltati in un mondo di facebook e reality,

Ma l'obbligo di confessare trasformato nel desiderio di confessarsi è per forza collegato al femminismo?
una vota ho letto di uno studioso che illustrava che le origini del femminismo possono farsi risalire alla confessione borromeana, perchè per alcuni secoli il confessionale fu l'unico posto ove una donna poteva parlare di tutto.............


p.s. e la diceria popolare aggiungeva le sue...........

Offline Cavalier Serpente

  • Affezionato
  • **
  • Post: 612
  • Sesso: Maschio
Re:Come fare allora..
« Risposta #35 il: Luglio 30, 2014, 17:16:33 pm »
Ribadisco, non generalizziamo!
Può essere una situazione di merda per la maggior parte degli uomini che non vogliono accettare la realtà e sono incapaci di evolversi.

Son d'accordo, adattarsi ritrovando nuove strategie di vita: la capacità di evolversi è proprio questo. Chi non ne ha capacità viene semplicemente "estinto". E' legge di natura.

Non può esserci una ricetta universale per tutti, ognuno deve cercare la strada più adatta a sè.

Personalmente intorno ai 32 anni mi son reso conto che ciò che cercavo esisteva soltanto del mio immaginario. Ciò non significava che le donne ne avessero qualche colpa: ho sempre trovato perlomeno bizzarro incolpare altri se si ha una idea sbagliata di qualcosa.
Per esempio da ragazzo credevo di essere un ottimo calciatore, ma quando a 21 anni mi accorsi che al massimo potevo fare il panchinaro in una squadra di serie D (e giustamente, perchè a certi livelli il mio "ottimo" era mediocrità), smisi di giocare agonisticamente. Ma non smisi certo di continuare a giocare amatorialmente, perchè la passione per il calcio restava sempre.

Lo stesso con il "problema donna". Quando mi accorsi che mi sarebbe stato più facile trovare una donna con tre tette che non ciò che io cercavo (esclusivamente per mie erratissime immaginazioni), ho tagliato definitivamente fuori le donne
da qualsiasi mio progetto di vita, ma non certo fuori dal mio letto.
Le donne mi piacciono moltissimo e ne coltivo la passione, perchè sono femmine e nulla è più paradisiaco della visione di una bella donna nuda, con un bel corpo e con dei lunghi capelli che le scendono sin su le tette a coprirle.
E non mi è possibile esautorare questa visione dal mio compiacimento e gusto, perchè un maschio sano ed in salute produce centinaia di milioni spermatozoi al giorno che premono implacabilmente per essere piazzati da qualche parte.
E' un pò come la produzione industriale: una azienda deve essere attiva a trovare nuovi sbocchi di mercato e piazzare la propria .."produzione"...
E se ci si è resi sinceramente conto che nulla è possibile fare con le donne se non chiavare allegramente (ma solo perchè interessa sinceramente anche a loro), e se le esperienze non solo dirette, ma anche indirette, hanno portato sincera disistima e disprezzo per le donne, ci si può permettere di frequentarle tenendo sempre il coltello dalla parte del manico.
L'esser certi di non avere nulla da perdere è sempre qualcosa che ti rende invincibile ed inflessibile in qualsiasi affare della vita,
questo compreso.
Certo, può capitare sempre quella donna particolare, eccezionale ed irripetibile e in circostanze altrettanto eccezionali ed irripetibili ....nessuno è forte in assoluto, c'è sempre qualcuno(a) più forte di te.
Come è capitato a me circa 4 anni fa.......ma quando il disprezzo ed il disgusto sono sinceri e governati dal pragmatismo allora queste diventano come le catene che trattenevano Ulisse all'albero di maestra della sua nave: puoi ascoltare impunemente il
canto delle sirene senza timore di cadere nella loro trappola, per quanto finemente possa essere congegnata....

Ognuno di noi deve trovare la strada e l'equilibrio più adatto a se steso, altrimenti ne pagherà sempre pegno.....ed i suoi saranno soltanto i "lamenti di una vecchia zitella inglese"...il che, specie per un uomo, è davvero ridicolo..
Mi chiedete se ho mai pensato al matrimonio? Mai!!
E che so' diventato matto?
E che faccio, mi metto un'estranea* dentro casa? (cit. Alberto Sordi)
*Nota personale: "NEMICA" è più consono ed adatto. "Estranea", per uno degli strani casi del destino potrebbe anche essere una brava persona.

Offline LeNottiBianche

  • Affezionato
  • **
  • Post: 247
Re:Come fare allora..
« Risposta #36 il: Luglio 31, 2014, 03:21:31 am »
Ebbene s�, � una situazione di merda.
Quindi, secondo me, il problema � pi� ampio del semplice rapporto di coppia: questo va inserito in una visione globale del mondo, in una visione della vita e del suo significato che sia fondata razionalmente e realisticamente.
Poi venitemi a dire che faccio apologia per il cattolicesimo, dite quel che volete, ma se un altro mi offre un'altra visione del mondo che offra una concezione dell'uomo e della donna che possa funzionare, ne possiamo discutere. Se pu� funzionare, ovviamente, non significa che funziona sempre. Ma � una prospettiva sensata, potrebbe funzionare.
In genere bene e male fanno parte della vita di ogni persona,donna o maschio che sia.
Solo che le donne sono state selezionate,prescelte per assecondare piu`facilmente e spesso la malvagita`.
L'uomo ha infatti una coscienza consapevole di quel che compie dovuta ad una buona sensibilita`.
Al contrario le donne il 90%delle volte nn si rendono conto delle loro cattiverie o sfoghi gratuiti su persone ingenue o per bene,danno per scontata la loro superiorita`rispetto ad ogni situazione e uomo in particolare che ne paga le spese.
L'uomo e`piu`portato x natura a far i conti con i propri errori.La donna no se ne frega.

Offline Suicide Is Painless

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2061
  • Sesso: Maschio
  • Le donne non voglion mai passare per puttane,prima
Re:Come fare allora..
« Risposta #37 il: Agosto 04, 2014, 10:33:16 am »
In genere bene e male fanno parte della vita di ogni persona,donna o maschio che sia.
Solo che le donne sono state selezionate,prescelte per assecondare piu`facilmente e spesso la malvagita`.
L'uomo ha infatti una coscienza consapevole di quel che compie dovuta ad una buona sensibilita`.
Al contrario le donne il 90%delle volte nn si rendono conto delle loro cattiverie o sfoghi gratuiti su persone ingenue o per bene,danno per scontata la loro superiorita`rispetto ad ogni situazione e uomo in particolare che ne paga le spese.
L'uomo e`piu`portato x natura a far i conti con i propri errori.La donna no se ne frega.

LeNottiBianche, permettimi di poterti stringere vitualmente la mano, hai condensato in un solo post l'essenza dell'essere femminile, piu' di tante chiacchere, e non è mai cosa facile.
Neil McCauley/Robert DE Niro [ultime parole]:- "Visto che non ci torno in prigione?"
Vincent Hanna/Al Pacino :-"Già."
Noodles:"I vincenti si riconoscono alla partenza. Riconosci i vincenti e i brocchi.Chi avrebbe puntato su di me?"
Fat Moe:"Io avrei puntato tutto su di te."
Noodles:E avresti perso.

Offline Warlordmaniac

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4246
  • Sesso: Maschio
Re:Come fare allora..
« Risposta #38 il: Agosto 04, 2014, 12:35:48 pm »
In genere bene e male fanno parte della vita di ogni persona,donna o maschio che sia.
Solo che le donne sono state selezionate,prescelte per assecondare piu`facilmente e spesso la malvagita`.
L'uomo ha infatti una coscienza consapevole di quel che compie dovuta ad una buona sensibilita`.
Al contrario le donne il 90%delle volte nn si rendono conto delle loro cattiverie o sfoghi gratuiti su persone ingenue o per bene,danno per scontata la loro superiorita`rispetto ad ogni situazione e uomo in particolare che ne paga le spese.
L'uomo e`piu`portato x natura a far i conti con i propri errori.La donna no se ne frega.

Donna e uomo. Oppure femmina e maschio.

Offline ilmarmocchio

  • WikiQM
  • Pietra miliare della QM
  • ***
  • Post: 10666
  • Sesso: Maschio
Re:Come fare allora..
« Risposta #39 il: Agosto 04, 2014, 18:23:08 pm »
Ah, ho visto che hai evidenziato una frase e allora il tuo commento si riferisce a quello.
Scusa.

Ok, va bene, ma non è quello il punto centrale, anche se la tua deduzione, alla fine, è giusta, anche arguta, il nuovo meccanismo di spionaggio dell'anima che passa dal "confessionale", dato ceh a confessarsi non ci va più nessuno ... a facebook.
Giusto.


Ma il punto era un altro:"Son gli unici che riescono a far inginocchiare una donna, farle confessare i suoi desideri più reconditi...da poter utilizzare come strumento di subordinazione psicologica di massa per i secoli successivi"

Questo è ciò a cui deve rispondere Cosmos...e vediamo se riesce a sostenere che "è colpa del femminismio", quando la Chiesa, avendo raccolto tutti quei segreti dell'animo femminile, sapeva in che direzione dirigere la sua "teologia" affinchè raccogliesse un consenso duraturo e universale. :shifty:

infatti la Chiesa ha un sapere psicologico di grandissimo livello.
oggi, facebook e simili servono a ricreare un tale archivio

Offline ilmarmocchio

  • WikiQM
  • Pietra miliare della QM
  • ***
  • Post: 10666
  • Sesso: Maschio
Re:Come fare allora..
« Risposta #40 il: Agosto 04, 2014, 19:17:38 pm »
Diventare un pezzo di ghiaccio che pensa solo ad infilare l'uccello in qualche buco?
Questo per te e`maturare,e`sentirsi completi e appagati?
che tristezza gente..

questo è il maestro.
lo avevo già scritto, ma mi ripeto :
fate come fa lui ;)


upload

Offline André Linoge

  • Affezionato
  • **
  • Post: 211
  • Sesso: Maschio
Re:Come fare allora..
« Risposta #41 il: Agosto 04, 2014, 20:37:36 pm »
questo è il maestro.
lo avevo già scritto, ma mi ripeto :
fate come fa lui ;)


upload
Quoto o sottoscrivo! :clapping: :cool:
Il menefreghismo dei felini è la cosa più bella del mondo! :lol: ;)
Single Forever!
Più casa, più soldi, più libertà!

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 16390
  • Sesso: Maschio
Re:Come fare allora..
« Risposta #42 il: Agosto 04, 2014, 22:20:08 pm »
Citazione
Al contrario le donne il 90%delle volte [...] danno per scontata la loro superiorita`rispetto ad ogni situazione e uomo in particolare che ne paga le spese.
L'uomo e`piu`portato x natura a far i conti con i propri errori.La donna no se ne frega.
Atteggiamento tipicamente irresponsabile ed infantile. Da incorniciare.
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9209
  • Sesso: Maschio
Re:Come fare allora..
« Risposta #43 il: Agosto 05, 2014, 00:04:36 am »
Come è capitato a me circa 4 anni fa.......ma quando il disprezzo ed il disgusto sono sinceri e governati dal pragmatismo allora queste diventano come le catene che trattenevano Ulisse all'albero di maestra della sua nave: puoi ascoltare impunemente il
canto delle sirene senza timore di cadere nella loro trappola, per quanto finemente possa essere congegnata....

Cavaliere, una domanda: cos'è che in particolare non ti piace del sesso femminile ?

@@

E' solo una domanda eh... non c'è nulla "dietro".


Citazione
e nulla è più paradisiaco della visione di una bella donna nuda, con un bel corpo e con dei lunghi capelli che le scendono sin su le tette a coprirle.

Fino a qualche anno fa la pensavo nello stesso modo; oggi non più.
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.