Autore Topic: Ruoli maschili e femminili  (Letto 14289 volte)

Offline viky

  • Utente
  • *
  • Post: 28
  • Sesso: Femmina
Re:Ruoli maschili e femminili
« Risposta #30 il: Giugno 21, 2014, 17:47:01 pm »
Io invece conosco un ex marito abbandonato senza motivo con il giudice che lo ha sbattuto in mezzo alla strada e diversi padri separati (CON NESSUNA DONNA A MANGIARE IN MENSA) avendo fatto volontariato nella Caritas della mia città. E non fanno alcuna notizia, al contrario di donne abbandonate con figli.

Vedo che continuate a rispondere le vostre sterili frasi fatte senza neppure leggere i post, io ho scritto TRA PERSONE CIVILI!!!! I deficenti si separano scannandosi, le persone intelligenti RAGIONANO e trovano un accordo.

Offline Salar de Uyuni

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 2831
  • Sesso: Maschio
  • RUMMELSNUFF
Re:Ruoli maschili e femminili
« Risposta #31 il: Giugno 21, 2014, 17:58:42 pm »
Citazione
Vedo che continuate a rispondere le vostre sterili frasi fatte senza neppure leggere i post, io ho scritto TRA PERSONE CIVILI!!!! I deficenti si separano scannandosi, le persone intelligenti RAGIONANO e trovano un accordo.

Cazzata.Se tu sei civile e chi ti sta di fronte non lo è,ed essendo donna gode di un trattamento giudiziario preferenziale,che accordo si può trovare?

Da quando dio e' morto in occidente,pare aver prestato la sua D maiuscola al nuovo oggetto di culto la ''Donna''

Offline Salar de Uyuni

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 2831
  • Sesso: Maschio
  • RUMMELSNUFF
Re:Ruoli maschili e femminili
« Risposta #32 il: Giugno 21, 2014, 18:01:58 pm »
Tu credi che i milioni di padri separati che dormono alla stazione siano tutti persone incivili?
O semmai sono vittime di donne incivili,e di una magistratura ancora più incivile di loro?
Da quando dio e' morto in occidente,pare aver prestato la sua D maiuscola al nuovo oggetto di culto la ''Donna''

Offline controcorrente

  • Affezionato
  • **
  • Post: 1377
  • Sesso: Maschio
Re:Ruoli maschili e femminili
« Risposta #33 il: Giugno 21, 2014, 18:58:15 pm »
Vedo che continuate a rispondere le vostre sterili frasi fatte senza neppure leggere i post, io ho scritto TRA PERSONE CIVILI!!!! I deficenti si separano scannandosi, le persone intelligenti RAGIONANO e trovano un accordo.
Mai che in questo forum capitasse una che ha il coraggio di ammettere di aver spolpato l'ex marito programmando il tutto nei minimi particolari, MAI!
Quali sarebbero le frasi fatte, sentiamo....
Ogni marito durante un divorzio cerca un accordo, pur di non finire in mezzo alla strada, quindi secondo il tuo ragionamento l'uomo è quello civile, mentre la deficiente sarebbe lei....

Offline viky

  • Utente
  • *
  • Post: 28
  • Sesso: Femmina
Re:Ruoli maschili e femminili
« Risposta #34 il: Giugno 21, 2014, 19:02:05 pm »
Mai che in questo forum capitasse una che ha il coraggio di ammettere di aver spolpato l'ex marito programmando il tutto nei minimi particolari, MAI!
Quali sarebbero le frasi fatte, sentiamo....
Ogni marito durante un divorzio cerca un accordo, pur di non finire in mezzo alla strada, quindi secondo il tuo ragionamento l'uomo è quello civile, mentre la deficiente sarebbe lei....

Se io ho potuto separarmi senza spolpare il mio ex marito possono farlo tutte! Certo che è tanto più comodo farsi mantenere piuttosto che andare a lavorare! Ma poi perchè discutiamo che stiamo dicendo la stessa cosa?
Io ODIO le donne che si fanno mantenere dai mariti, anche quelle che non si separano.

Offline Artemisia Gentileschi

  • Affezionato
  • **
  • Post: 356
  • Sesso: Femmina
Re:Ruoli maschili e femminili
« Risposta #35 il: Giugno 21, 2014, 21:05:41 pm »
Giustissimo, ma anche si trattasse di un "atteggiarsi" e nulla più, è arrivato il momento di finirla, perchè moltissimi uomini (al quale spetta l'ingrato onere del "primo passo"), schifati da un certo atteggiarsi, potrebbero domandarsi (e lo fanno): "Ma chi me lo fa fare di andarle a conoscere? Ma che vadano aff.....o!" E se cosi' fosse fanno benissimo, poi però il mondo va in malora perchè i rapporti sociali sono inesistenti, aumentano l'odio e la tensione, le nascite diminuiscono, le donne si insuperbiscono sempre di più convinte di avere il mondo ai loro piedi, alcuni uomini impazziscono commettendo autentiche mattane, costretti da una legge canaglia a perdere tutto, anche quando hanno ragione, ecc. ecc. ecc. E i massoni godono.


Guarda io sono d'accordo con te perché sta cosa del primo passo mi pare una cacchiata colossale.
Posto che l'interesse deve essere reciproco, dire ad un uomo "mi sono innamorata di te" non credo che venga visto come chissà quale depravazione.
Però se tante donne se la tirano è perché ci sono abbastanza farlocchi da farle sentire in diritto di fare il bello e il cattivo tempo.-  :)
"Marta, Marta, tu t’inquieti e ti affanni per molte cose; una sola è necessaria: Maria invece ha scelto la parte migliore, che non le sarà tolta“.

Offline controcorrente

  • Affezionato
  • **
  • Post: 1377
  • Sesso: Maschio
Re:Ruoli maschili e femminili
« Risposta #36 il: Giugno 21, 2014, 21:32:22 pm »
Guarda io sono d'accordo con te perché sta cosa del primo passo mi pare una cacchiata colossale.
Posto che l'interesse deve essere reciproco, dire ad un uomo "mi sono innamorata di te" non credo che venga visto come chissà quale depravazione.
Però se tante donne se la tirano è perché ci sono abbastanza farlocchi da farle sentire in diritto di fare il bello e il cattivo tempo.-  :)
Mi fa piacere che a riconoscerlo sia proprio una donna.
Siamo nel 2014.... che senso ha continuare a far credere che una non fa il primo passo altrimenti è vista come una poco di buono? Una donna che dovesse prendere l'iniziativa con un uomo, avrebbe la mia completa ammirazione e se non lo fa prendendo a pretesto che altrimenti è una p.....a, beh secondo me è una scusa per non farsi avanti! D'altro canto su 100 uomini che si propongono almeno 99 non vanno mai bene, allora a questo punto si faccia avanti la donna scegliendosi l'uomo che le piace senza ferire nessuno, a seguito di continui rifiuti. Anche questa è parità.
La poco di buono non è quella che prende l'iniziativa, ma colei che ha altri uomini oltre al proprio.... "amato". A lei dimostrare il contrario. Stesso discorso per gli uomini.

Ed è vero che se tante donne se la tirano è perché ci sono abbastanza farlocchi da farle sentire in diritto di fare il bello e il cattivo tempo.
« Ultima modifica: Giugno 21, 2014, 21:44:36 pm da controcorrente »

Offline Vicus

  • Moderatore Globale
  • Pietra miliare della QM
  • ******
  • Post: 17094
  • Sesso: Maschio
Re:Ruoli maschili e femminili
« Risposta #37 il: Giugno 22, 2014, 07:26:09 am »
Citazione
Ma chi me lo fa fare di andarle a conoscere? Ma che vadano aff.....o!" E se cosi' fosse fanno benissimo, poi però il mondo va in malora perchè i rapporti sociali sono inesistenti, aumentano l'odio e la tensione, le nascite diminuiscono, le donne si insuperbiscono sempre di più convinte di avere il mondo ai loro piedi,
Viviamo in un simulacro di società, ne sono rimaste solo le apparenze e il comportamento femminile non è che uno dei sintomi. Basta fare il paragone con comunità non europee. Per tenere in piedi una famiglia serve il supporto dell'ambiente sociale e della legge, le buone intenzioni non bastano.
E poi, cerchiamo di non fare alla QM la cosmesi del politicamente corretto con la storia della misoginia: le mense sono piene di padri separati (800000 secondo le statistiche lavorano, ma sono sotto la soglia di povertà) e non di donne: le senzatetto sono davvero rare mentre gli uomini dormono in macchina.
E se il problema non esistesse, perché sarebbe stata promulgata la legge -poi scavalcata- sull'affido condiviso?
Ora è vero che se la legge permette alle donne di rovinare gli uomini e non viceversa, queste sono più portate a farlo, ma in ultima analisi la responsabilità è loro. O vogliamo tirar fuori anche qui lo stereotipo della donna innocente ed incapace, che del divorzio non è mai responsabile a prescindere?
Noi ci ritroveremo a difendere, non solo le incredibili virtù e l’incredibile sensatezza della vita umana, ma qualcosa di ancora più incredibile, questo immenso, impossibile universo che ci fissa in volto. Noi saremo tra quanti hanno visto eppure hanno creduto.

Offline Dottor Zero

  • Affezionato
  • **
  • Post: 1136
  • Sesso: Maschio
Re:Ruoli maschili e femminili
« Risposta #38 il: Giugno 22, 2014, 11:46:52 am »
Se io ho potuto separarmi senza spolpare il mio ex marito

E va beh, ma tu sei un'eccezione, non certo la regola.  ;)
Ciò ti fa certamente onore, però molte donnine profittatrici i mariti li spolpano eccome, arrivando persino a indurli al suicidio. Quando ti arriva la manna dal cielo cosa scegli? Muovi il culo per procurarti la pagnotta o te ne stai tranquilla e beata scroccandoti la manna? Ecco, molte (anzi, quasi tutte) scelgono la seconda possibilità.

Offline viky

  • Utente
  • *
  • Post: 28
  • Sesso: Femmina
Re:Ruoli maschili e femminili
« Risposta #39 il: Giugno 22, 2014, 11:54:29 am »
E va beh, ma tu sei un'eccezione, non certo la regola.  ;)
Ciò ti fa certamente onore, però molte donnine profittatrici i mariti li spolpano eccome, arrivando persino a indurli al suicidio. Quando ti arriva la manna dal cielo cosa scegli? Muovi il culo per procurarti la pagnotta o te ne stai tranquilla e beata scroccandoti la manna? Ecco, molte (anzi, quasi tutte) scelgono la seconda possibilità.

Tragicamente vero! E continuano a farmi schifo!!! Tra l'altro non avendolo affamato il mio ex fa veramente molto per i ragazzi, prova che un padre degno di questo nome non ha bisogno che sia un Tribunale a dirgli di pensare ai propri figli, ovviamente ognuno provvede secondo le proprie possibilità, il grosso errore è che gli alimenti siano quantificati da un Giudice che non si preoccupa mai di verificare se colui a cui li impone sia veramente in grado di pagarli.

Offline ilmarmocchio

  • WikiQM
  • Pietra miliare della QM
  • ***
  • Post: 10666
  • Sesso: Maschio
Re:Ruoli maschili e femminili
« Risposta #40 il: Giugno 22, 2014, 16:32:04 pm »

upload immagini

non è un fotomontaggio :doh:

Offline marcoriccardi1980

  • Utente
  • *
  • Post: 66
Re:Ruoli maschili e femminili
« Risposta #41 il: Giugno 29, 2014, 10:09:30 am »
la donna tradisce essenzialmente per 2 motivi:

a) perché non ama più il suo compagno (o magari non l'ha mai amato);
b) per vendicarsi di qualcosa che lui ha fatto oppure NON ha fatto (e lei si aspettava che facesse).

Una donna che ama davvero non tradisce, perché tradirebbe l'amore, quindi se stessa.
La nostra fame è il loro potere.

Online Duca

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2134
  • Sesso: Maschio
  • Duca di Tubinga
Re:Ruoli maschili e femminili
« Risposta #42 il: Giugno 29, 2014, 15:24:51 pm »
la donna tradisce essenzialmente per 2 motivi:

a) perché non ama più il suo compagno (o magari non l'ha mai amato);
b) per vendicarsi di qualcosa che lui ha fatto oppure NON ha fatto (e lei si aspettava che facesse).

Una donna che ama davvero non tradisce, perché tradirebbe l'amore, quindi se stessa.
Concordo, direi soprattutto la seconda perché le donne non sono interessate al sesso come noi. Invece per l'uomo vale soprattutto la prima, cioè per esempio la moglie dopo dieci anni di matrimonio ormai è da rottamare e quindi il marito si fa un'amante o va a puttane.

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 9346
  • Sesso: Maschio
Re:Ruoli maschili e femminili
« Risposta #43 il: Giugno 29, 2014, 15:34:13 pm »
Concordo, direi soprattutto la seconda perché le donne non sono interessate al sesso come noi.

E' così; ma il problema è farlo capire soprattutto agli uomini, convinti come sono della tesi secondo cui le donne sarebbero delle autentiche assatanate; delle affamate di cazzo - specie se lungo, grosso e nero - "molto più vogliose degli uomini"... ?!?!? Uomini che, tra l' altro, confondono il desiderio di sesso all' interno di un rapporto di coppia, col sesso fine a se stesso, che è una roba prettamente maschile.
Se così fosse la stessa prostituzione non esisterebbe né sarebbe mai esistita.
«Se potessimo vivere senza donne, faremmo volentieri a meno di questa seccatura, ma dato che la natura ha voluto che non potessimo vivere in pace con loro, né vivere senza di loro, bisogna guardare alla conservazione della specie piuttosto che ricercare piaceri effimeri.»
Augusto, 18 a.C.

Online Duca

  • Veterano
  • ***
  • Post: 2134
  • Sesso: Maschio
  • Duca di Tubinga
Re:Ruoli maschili e femminili
« Risposta #44 il: Giugno 29, 2014, 15:36:55 pm »
E' così; ma il problema è farlo capire soprattutto agli uomini, convinti come sono della tesi secondo cui le donne sarebbero delle autentiche assatanate; delle "affamate di cazzo", molto più vogliose degli uomini... ?!?!? Uomini che, tra l' altro, confondo il desiderio di sesso all' interno di un rapporto di coppia, col sesso fine a se stesso, che è una roba prettamente maschile.
Se così fosse la stessa prostituzione non esisterebbe né sarebbe mai esistita.
Ma chi pensa queste cose non è un uomo, è solo un ragazzino che non conosce le donne. :doh: