Autore Topic: Il malessere degli uomini,oggi  (Letto 4574 volte)

Offline yamamax

  • WikiQM
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 1054
  • Sesso: Maschio
Re:Il malessere degli uomini,oggi
« Risposta #15 il: Giugno 01, 2014, 12:43:56 pm »
Ti basterebbe spostarti di 2000 km, in direzione Romania, magari dalle parti di Focsani (dove mi recherò fra un po' di tempo), per vedere uomini di quello stampo.

Penso che farebbe bene a molti fare uno "stage" da quelle parti. ;)

Offline alexalex

  • Utente
  • *
  • Post: 87
Re:Il malessere degli uomini,oggi
« Risposta #16 il: Agosto 20, 2014, 13:54:43 pm »
Io se guardo la foto di uomini di 100 anni fa vedo fierezza,durezza ma vedo volti sereni solo provati dalla dura fatica del vivere di allora.Ma se vedo tantissime foto profilo o di amici oggi vedo volti spenti,umiliati,depressi,sconfitti a 20 anni o poco piu`gia`dalla vita.
Ok che viviamo in una societa`ultracompetitiva spietata che mira solo al successo destinato a pochi eletti,ma io,anche per mia esperienza,devo tristemente riconoscere che e`tutto per via delle donne,le donne emancipate di oggi.
Tutti questi ragazzi sono stati delusi e traditi almeno da una donna e io credo che nn esista in campo realizzativo una sconfitta peggiore.Ogni fallimento amoroso di un uomo,in eta`giovane per lo piu`e`la sua Waterloo,anche nel tempo non se ne riprende mai.
Perche`tutte le speranze e aspettative che aveva riposto in quella donna si sono rivelate una presa in giro verso se stesso,una mera illusione.
Il problema di fondo nasce dal fatto che ogni uomo ne sente il bisogno,forse perche`cerca quel contatto profondo d'amore/accettazione che aveva da neonato con la madre,prima ancora del sesso.Oggi il mondo e`spregiudicato:le donne hanno imparato a prendersi tutto quello che vogliono dalla vita:begli uomini e denaro da quelli brutti ma facoltosi.Gli uomini d'altrocanto per reagire e non subire solamente hanno iniziato a usare le donne,con il metodo triste della botta e via,che pero`a tanti sembra dare soddisfazione,quasi fosse una ripicca/rivincita sulle donne.
Ma io mi chiedo seriamente tutto questo a cosa possa portare di buono..
Vedo troppe donne divorate dalla loro stessa smania di successo,soldi facili e bei piselli.E troppi uomini distrutti da tutto questo sesso occasionale fine a se stesso.
Tornando alla radice del problema uomini e donne non sanno piu`amarsi,non riescono a sopperire ai bisogni fisiologici/emotivi/esistenziali l'uno dell'altro e la guerra tra i sessi e`sempre piu`aperta.Diceva John Lennon,fate l'amore non fate la guerra,eppure oggi tutti pensano solo a fare sesso usandosi a vicenda..

Secondo me la società edonista di oggi è contro la famiglia e il rapporto di coppia e tende solo all'individualismo anche un po' gli uomini sono responsabili.

Offline Warlordmaniac

  • WikiQM
  • Veterano
  • ***
  • Post: 4246
  • Sesso: Maschio
Re:Il malessere degli uomini,oggi
« Risposta #17 il: Agosto 20, 2014, 15:50:37 pm »
Finalmente qualcuno ha capito il nocciolo del discorso.
Discorso di menarle a parte,che non risolve nulla.
Io penso che le donne bisogna cominciare a toglierle da un cazzo di piedistallo.
Troppe pere mentali noi uomini,le idealizziamo troppo,vanno viste per quelle che realmente sono e bisogna adeguarcisi,purtroppo.
Quindi basta puttanate tipo le serenate e cose sentimentali cosi`che a loro fanno vdnire il latte alle ginocchia.
Basta galanteria,basta prego si accomodi al banco della spesa..cominciate anzi a farle aspettare per vederle sbuffare.
Rispondetele a tono quando necessario e se inevitabile intimorendole a non provocarvi.
Zittiamole in gruppo quando vogliono fare le prime donne.
E non facciamo in modo che in ogni situazione che capita in giro abbiano sempre la meglio e la ragione di tutti.Sputtaniamole quando sbagliano e fanno cattiverie o cazzate.
In generale ridimensioniamo le donne e facciamole capire che nn comandano proprio un piffero.
Loro sono esseri viventi come tutti gli altri normodotate di vagina,e non hanno piu`di diritto di rompere le palle a tutti indistintamente piu`di qualsiasi altro essere vivente.
E`l'unico modo che abbiamo per vivere pacificamente questo.

Io credo che la questione sia più interiore. C'è gente che così si comporta per sedurre. Ma io credo che se un uomo seduce, vuoi o non vuoi, quell'uomo ha pagato lei e quindi ha sbagliato qualcosa.
Poi ci sarebbe tutto un discorso da fare sul fatto che non è detto che un uomo abbia il carattere per comportarsi così (magari è gentile anche con gli uomini).

Offline ilmarmocchio

  • WikiQM
  • Pietra miliare della QM
  • ***
  • Post: 10666
  • Sesso: Maschio
Re:Il malessere degli uomini,oggi
« Risposta #18 il: Agosto 20, 2014, 16:43:44 pm »
Citazione
Le notti bianche : Tutti questi ragazzi sono stati delusi e traditi almeno da una donna e io credo che nn esista in campo realizzativo una sconfitta peggiore.Ogni fallimento amoroso di un uomo,in eta`giovane per lo piu`e`la sua Waterloo,anche nel tempo non se ne riprende mai.
Perche`tutte le speranze e aspettative che aveva riposto in quella donna si sono rivelate una presa in giro verso se stesso,una mera illusione.
Il problema di fondo nasce dal fatto che ogni uomo ne sente il bisogno,forse perche`cerca quel contatto profondo d'amore/accettazione che aveva da neonato con la madre,prima ancora del sesso.


Il fallimento amoroso fa parte dell'esperiemza umana , è sempre esistito e va superato.
Non se ne riprende mai ? Beh, deboluccio come uomo.
Contatto con la madre ? una cosa è la madre, una cosa sono le donne.
Questa identificazione mamma/donne è  un errore, anzi direi una patologia alla base di molti problemi maschili ed è tipica della cultura mammocentrica/lacrimosa dell'Italia