Autore Topic: Arti Marziali  (Letto 110131 volte)



Online Alexandros

  • Utente
  • *
  • Post: 44
Re:Arti Marziali
« Risposta #1217 il: Gennaio 05, 2020, 21:10:08 pm »
Scusa la domanda, ma posso chiederti quanti anni hai ?
[/quote]

Ho trent'anni.
Tutto ciò che può essere detto si può dire chiaramente; e su ciò, di cui non si può parlare, si deve tacere.



Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 8413
  • Sesso: Maschio
Re:Arti Marziali
« Risposta #1220 il: Gennaio 24, 2020, 19:00:45 pm »
https://www.oasport.it/2020/01/judo-fabio-basile-vince-nei-73-kg-al-grand-prix-tel-aviv-2020-bene-giovanni-esposito-quinto-2/

Citazione
Judo, Fabio Basile vince nei -73 kg al Grand Prix Tel Aviv 2020! Bene Giovanni Esposito quinto

Published: 24 Gennaio 2020  17:53  Updated: 18:05  Author  Giandomenico Tiseo

La seconda giornata del Grand Prix di Tel Aviv 2020 di judo è andata in archivio e, a differenza del day-1 privo di spunti per i colori azzurri, il secondo atto odierno sul tatami israeliano ha riservato qualcosa di assai gradito alla Nazionale italiana. Alla Shlomo Arena erano in programma le gare di quattro categorie di peso: -66 kg e -73 kg maschili e -57 kg e -63 kg femminili. Gli azzurri presenti erano Fabio Basile e Giovanni Esposito (- 73 kg), Antonio Esposito e Andrea Regis (-81 kg), Maria Centracchio e Nadia Simeoli (-63 kg).

Ebbene, il colpo di coda è arrivato dal campione olimpico di Rio 2016 nel -66 kg. Basile, bisognoso di punti in ottica Cinque Cerchi, ha mostrato chiari segnali di vitalità e reduce dal secondo e terzo posto ai Grand Slam ad Ekaterinburg e a Parigi l’anno passato, si è imposto, mettendo in mostra qualità tecniche notevoli. Le delusioni delle ultime apparizioni sono state messe da parte e sono arrivati i successi contro il giapponese Kento Shimizu (ippon), il belga Malik Abdul Umayev (tre shido), lo svizzero Nils Stump (ippon), lo sloveno Martin Hojak (ippon al Golden Score) e poi contro l’armeno Ferdinand Karapetian, non presentatosi per la finale. Un percorso netto per Basile che aveva necessità di questi 700 punti in ottica ranking per rientrare in un roster di atleti, al riparo da sorprese per il pass olimpico. Ottima la prova, nella medesima categoria, di Giovanni Esposito, giunto quinto e capace di spingersi fino alla finale per il terzo posto, sconfitto poi da Hojak per ippon. Il podio è stato completato dall’elvetico Stump.

Nei -81 kg maschili l’avventura dei menzionati Antonio Esposito e di Andrea Regis è terminata nelle prime battute. Regis, argento nei Mondiali militari a Wuhan (Cina) l’anno scorso, si è dovuto arrendere al primo turno al kazako Ruslan Mussayev al Golden Score (waza-ari); Esposito invece, dopo essersi imposto contro il padrone di casa Ohad Dan per ippon, è stato costretto ad alzare bandiera bianca (tre shido) contro il russo Aslan Lappinagov. Judoka dell’Est che ha messo la firma sull’intera competizione, battendo nell’atto conclusivo il greco Alexios Ntanatsidis per Ippon. Nella top-3 troviamo il georgiano Luka Maisuradze e il brasiliano Yudy Eduardo Santos.

Sul versante femminile non sono arrivate buone notizie dalle azzurre. Nei -63 kg Centracchio, vincitrice di questo Grand Prix l’anno passato, è stata eliminata al termine del primo match dalla polacca Agata Ozdoba-Blach per via di tre shido, che hanno fatto decisamente discutere. Niente da fare anche per Simeoli, sconfitta dalla francese Agathe Devitry per waza-ari. In questa categoria di peso il successo è andato all’australiana Katharina Haecker, capace di prevalere contro la canadese Catherine Beauchemin-Pinard (ippon). In terza posizione hanno concluso la ceca Renata Zachova e la tedesca Martyna Trajdos. Infine, nei -70 kg femminili, senza italiane al via, la britannica Sally Conway, bronzo nella rassegna iridata 2019, ha fatto valere il suo status contro la sudcoreana Seongyeon Kim (ippon). Sul podio hanno terminato anche la spagnola Ai Tsunoda Roustant e la canadese Kelita Zupancic.




Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 8413
  • Sesso: Maschio
Re:Arti Marziali
« Risposta #1224 il: Febbraio 14, 2020, 21:04:34 pm »
Citazione
Judo, Paris Grand Slam: le donne "salvano" la Francia, sconfitto Riner
Di euronews  •  ultimo aggiornamento: 10/02/2020

E vabbe'... mai letto qualcosa di simile a situazione invertita.

https://it.euronews.com/2020/02/09/judo-paris-grand-slam-le-donne-salvano-ancora-la-francia

Citazione
Grand Slam di judo a Parigi, seconda ed ultima giornata transalpina caratterizzata dall'assegnazione di sette medaglie d'oro, due delle quali vanno alle judoka padroni di casa.

La notizia del giorno è la sconfitta del francese Teddy RiINER tra i +100 kg: il nove volte campione mondiale perde per mano del giapponese KAGEURA dopo ben 154 incontri consecutivamente vinti.


Categoria uomini -81 kg: a sbaragliare la concorrenza ci pensa il belga CASSE, giustiziere dell'uzbeko BOLTABOEV.

Bronzo per il nipponico FUJIWARA ed il canadese VALOIS-FORTIER.

Tra le donne -70 kg, su tutte una nipponica dal nome poco originale, Yoko ONO, la quale sconfigge in finale la connazionale NIIZOE.

Terzo gradino del podio per la svedese BERNHOLM e la britannica HOWELL.

Tra gli uomini -90 kg, medaglia d’oro per il naturalizzato spagnolo SHERAZADISHVILI, che sconfigge il nipponico NAGASAWA.

Terza piazza per il transalpino CLERGET ed il cubano SILVA MORALES.

Categoria uomini -100 kg: a sbaragliare la concorrenza ci pensa l'israeliano PALTCHIK, giustiziere del georgiano LIPARTELIANI.

Bronzo per il russo ADAMIAN e l'olandese KORREL.


AP
Categoria donne -78 kg: oro per la transalpina MALONGA, dopo il successo nella finalissima ai danni della connazionale POSVITE.

Terzo gradino del podio per la cubana ANTOMARCHI e la nipponica UMEKI.

Ed ancora, tra le donne +78 kg, su tutte la transalpina DICKO, la quale sconfigge in finale la bielorussa SLUTSKAYA.

Terzo gradino del podio per la lusitana NUNES e la brasiliana SOUZA.

Per chiudere, uomini +100 kg: qui vince l'olandese GROL, che sconfigge in finale il nipponico KAGEURA, argento.

Terza piazza per il cubano GRANDA ed il russo TASOEV.

Offline Frank

  • WikiQM
  • Storico
  • ***
  • Post: 8413
  • Sesso: Maschio
Re:Arti Marziali
« Risposta #1225 il: Febbraio 23, 2020, 18:59:01 pm »
https://it.euronews.com/2020/02/21/judo-dusseldorf-grand-slam-il-giappone-fa-man-bassa-di-medaglie

Citazione
Judo: Düsseldorf Grad Slam, nipponici sempre sugli scudi
Di euronews  •  ultimo aggiornamento: 23/02/2020 - 15:58

Grand Slam di judo a Düsseldorf, seconda giornata in terra tedesca caratterizzata ancora da un sostanziale predominio di judoka giapponesi.

Tra gli uomini -73 kg, medaglia d’oro proprio per un nipponico, Shohei ONO, che sconfigge il coreano Changrim AN.

Terza piazza per l’azero ORUJOV ed il mongolo TSEND-OCHIR.

Categoria donne -63 kg: oro per la nipponica TASHIRO, dopo il successo nella finalissima ai danni della slovena TRSTENJAK.

Terzo gradino del podio per la mongola BOLD e la cubana DEL TORO CARVAJAL.

Tra le donne -70 kg, su tutte la giapponese ARAI, la quale sconfigge in finale la belga WILLEMS.

Terzo gradino del podio per la transalpina PINOT e la tedesca SCOCCIMARRO.

Per chiudere, nella categoria uomini -81 kg, a sbaragliare la concorrenza ci pensa il georgiano GRIGALASHVILI, giustiziere del russo KHALMURZAEV.

Bronzo per lo svedese PACEK e l’olandese DE WIT.

#JudoDusseldorf Ono vs Basile
Watch the battle of Olympic champions: Shohei Ono 🇯🇵 vs Fabio Basile 🇮🇹 Name the final technique? #JudoDüsseldorf #Judo #Ippon

Publiée par IJF - International Judo Federation sur Samedi