Le Mache

Sai che paura!


This entry was posted in Femminismo

4 Responses

  • Raffaella Ferrero Camoletto Aprile 22, 2021 at 18:13

    Io non mi autodefinirei “macha”, né definirei “machista” la tesi della foto: contrastare pratiche machiste dovrebbe appunto essere un obiettivo condiviso e quindi da non etichettare, nemmeno utilizzando strumentalmente una chiave ironica.
    Le immagini online non sono pubbliche, alcune sono coperte da copyright, altre, quelle pubblicate su profili facebook privati (non mi risulta che il vostro forum abbia chiesto l’amicizia al mio profilo facebook) sarebbero private. Poi non ho nulla da nascondere, salvo non gradire la manipolazione e l’etichettamento di materiali da me postati.
    Grazie del voi: non sono un soggetto collettivo io, però. Ci metto la mia faccia nelle cose che faccio.
    Un saluto

    Rispondi
    • Forse a lei piace giocare con i termini, a noi no. È assolutamente evidente che la scritta di cui alla foto è machista: che si tratti di machismo rosa anzichè azzurro, cambia poco. Se lei ritiene di impegnarsi contro il machismo, condanni questa manifestazione di machismo rosa senza alcun compiacimento neppure in chiave ironica. Senza se e senza ma. Perchè in una ottica di genere la cosa pericolosa non è una donna che fa la macha (non fa paura, fa ridere) ma che questo fare la macha sia interpretato in chiave ironica.
      Se in altri contesti noi avremo a che fare con manifestazioni di machismo azzurro, ne parleremo. Appunto altrove. Non qui. Qui di machismo azzurro non ce n’è proprio.

      Rispondi
  • 1 le immagini on line sono pubbliche, come si fa a parlare di sottrazione? 2 la risposta della macha al macho ci fa ridere, noi siamo estranei sia all’uno che all’altro comportamento, perciò ci diverte sia l’uno che l’altro. Ma le mache che minacciano i machi ci fanno ridere di più

    Rispondi
  • Raffaella Ferrero Camoletto Aprile 22, 2021 at 14:00

    Quindi ho letto male, il vostro forum è sulla questione machista e non maschile? Non cogliete differenze tra i due termini? Non dovrebbe trovare il vostro plauso, come uomini, la presa di distanza da atteggiamenti machisti deleteri per tutti, uomini e donne?
    Non commento invece la sottrazione di immagini da profili di social media privati.
    Buon lavoro a voi.

    Rispondi


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *