Author Archives: admin

Aboliamo il matrimonio: è sfruttamento

Se vi dicessi che da migliaia di anni gli uomini si sposano convinti di aver raggiunto il paradiso dell’eros e scoprono alla velocità della luce che hanno solo scelto un carceriere per la propria libido.

Se vi dicessi che da migliaia di anni le donne gestiscono il proprio potere sessuale per mantenere gli uomini in uno stato di soggezione culturale, economica e politica. (altro…)

Daddy’s Pride

“D A D D Y S ‘ P R I D E – ROMA 2017″
(La MARCIA dei papà, l’orgoglio di essere papà)

ROMA

19 MARZO 2017
in occasione della Festa del Papà

 

 

IL PROGRAMMA – ROMA 19 MARZO 2017 – DADDY’S PRIDE

Ore 9,00 Raduno in piazza Madonna di Loreto (P.zza Venezia)

Ore 12,00 Comizio

Ore 14,00 Marcia in Via dei Fori Imperiali fino al Colosseo

PER INFO:
Per il Coordinamento Nazionale – Roma
Giorgio Ceccarelli – Cell 3392753088

Per Il Coordinamento della Lombardia / Nord Italia:
Domenico Fumagalli – cell 3489501305
Antonio Saggese – cell 3477517276

#daddysprideroma2017

==========================

GLI ARGOMENTI DEL “D A D D Y S ‘ P R I D E – ROMA 2017″

1. BIGENITORIALITA’ DI FATTO come diritto per i figli

2. MEDIAZIONE OBBLIGATORIA per litigare meno

3. EQUIPARAZIONE DEI TEMPI DI CURA per garantire ai figli sempre e solo 2 genitori e 4 nonni

4. MANTENIMENTO DIRETTO per abbandonare la logica della rendita vitalizia e privilegiare quella educativa genitoriale

5. RENDICONTAZIONE chiara e trasparente delle spese a favore dei figli

6. SANZIONI per punire chi abusa della posizione dominante del collocamento

7. SANZIONI D’UFFICIO per le false accuse

==========================

Sono come sempre benvenute tutte le idee e i consigli per la miglior riuscita dell’evento.

Daddy’s Pride 2017

Un certo numero di associazioni di papà separati si è data appuntamento a Roma il 19 Marzo.

Il dramma dei padri separati è un dramma che ha a che fare con la Questione Maschile.

f4j

Non solo perchè i padri separati sono uomini. Ma anzitutto perchè la discriminazione che gli uomini subiscono nei processi di separazione è una diretta conseguenza della Questione Maschile. (altro…)

Senza pudore

Ci viene segnalato un blog nel quale si parla di noi

Ida1

(altro…)

Stalking

Sono uscito vincente da una FALSA accusa di “stalking”: per una modifica dell’art. 612 bis c.p.

o-VIOLENZA-DONNE-facebookSpero che la mia esperienza
 
possa essere utile ai tantissimi uomini falsamente accusati di molestie, di cui all’art. 612 bis cp, in base a una norma scritta malissimo (infatti non mi meraviglia che l’autrice sia una grande giurista come la signora Mara Carfagna, e “ho detto tutto” come direbbe Peppino De Filippo!), che porta a focalizzare prima di tutto sulla sola percezione soggettiva della molestia da parte della presunta vittima e sulla sua ipotetica “grave ansia” il verificarsi del reato.

(altro…)

Cinisello Balsamo

COMUNICATO DEI MASCHI SELVATICI

Al Comune di Cinisello Balsamo:
no alla violenza sulle donne, e rispetto per gli uomini e i padri.

ciniselloCon la presente l’associazione culturale MASCHI SELVATICI condivide e sostiene la richiesta rivolta dall’Associazione Papà Separati Lombardia al Comune di Cinisello Balsamo (MI) di RITIRARE la campagna di comunicazione contro la violenza sulle donne 2015 intitolata “Cattivo esempio”, promossa dallo stesso Comune e visibile nel pdf riportato in http://www.comune.cinisello-balsamo.mi.it/spip.php….
Noi Maschi Selvatici, da sempre contrari ad ogni forma di violenza contro le donne e impegnati nella ricerca sull’autenticità e sulla responsabilità della figura maschile, riteniamo giusto l’impegno in favore della donna ma assolutamente inaccettabili lo stile comunicativo e le immagini del maschile proposte da questa campagna: noi non conosciamo padri che sputano in faccia alla mamma e non conosciamo padri che dicono alla mamma che è inutile, come invece viene descritto nelle immagini proposte. Soprattutto non abbiamo mai commesso atti di questo tipo e di cui tale campagna di comunicazione, con immagini stereotipate e generalizzanti qualità negative e spregevoli, ci rende colpevoli a priori in quanto maschi.
(altro…)

Parole degli uomini: Cosimo Tomaselli

Cosimo Tomaselli, 54 anni, separato, tre figli. Laureato in Medicina, specializzato in IMG_20151130_124836484odontoiatria, libero professionista. Ha avuto ruoli direttivi nel maggiore sindacato dentale italiano (ANDI) e nell’Ordine dei Medici. Ha frequentato vari gruppi e movimenti, tra i quali CL, l’Arca di Lanza del Vasto, la Campagna OSM-DPN, Beati i Costruttori di Pace. Libero professionista.

Schema della relazione

Ho incontrato il Movimento Maschile un 10-15 anni fa: una amica di CL mi consigliò il libro di Risè “Il Padre: l’assente inaccettabile”. Da quella lettura presi spunto e mi iscrissi prima alla mailing list per il padre di Risè, poi iniziai a frequentare il mitico forum di Uomini 3000: tempi preistorici a ripensarli oggi, quando come gente che affoga bevevamo avidi sorsate d’aria semi-clandestina, sempre preoccupati che il potere femminista ci faccese chiudere. (altro…)

Parole degli uomini: Renato Dragonetti

Sempre per il convegno di Vicenza, il contributo di Renato Dragonetti, 38 anni, di Milano. Lavora da diversi anni come chimico-tecnico in una azienda di detersivi in provincia di Milano.
fullHa iniziato ad occuparsi della QM  a 24 anni seguendo il sito di Uomini3000  e poi partecipando attivamente ai gruppi di discussioni sul web che trattano dell’argomento e  ad alcuni incontri del movimento maschile. In realtà seppur inconsapevolmente si occupa della QM da quando frequentava la scuola superiore,  cioè da quando ha subito l’arroganza e la perfidia di certe coetanee e ha risposto  verbalmente e fisicamente ad alcune aggressioni, femminili cosa del tutto inaudita. Oggi è responsabile del gruppo facebook “Condizione maschile e antifemminismo ” e “Antifemminismo militante” e a breve pubblicherà nuovamente sul web il sito ” Consapevolezza maschile-un punto di vista maschile non femminista”.

(altro…)

Parole degli Uomini: Vincenzo Spavone

Vincenzo Spavone, Presidente della Gesef e Padre della
20150928_125515 (4)Bigenitorialità italiana, è il simbolo della Paternità Combattente.
Ha scritto nel 2014 il Libro “Quando Eravamo Genitori Fantasma”, che narra
la Storia Italiana dei Genitori Separati.
Nel 2009 fonda a Roma il MoMas, acronimo di Movimento Maschile Italiano,
dopo un’intensa partecipazione attiva nel gruppo di Uomini 3000.
Dopo una lunga partecipazione ed un anno di Presidenza nell’Associazione
“Pensare oltre” di Milano, è oggi ritornato all’impegno attivo nella Gesef. (altro…)

Parole degli uomini: Fabio Bergomi

Breve presentazione e traccia dell’intervento di Fabio Bergomi, che parlerà al convegno del 5-6 Dicembre.

Fabio Bergomi, è nato nel 1971 a Milano.

figaNella vita ha ricoperto molti ruoli, quello dello studente, imprenditore, consulente e dipendente: un mettersi e togliersi delle maschere non sempre gradite.

Ma al di sotto di queste, si rileva un’essenza potente e immutata nel tempo, caratterizzata da un pensiero profondo, dalla passione per lo studio e dalla curiosità di capire come stanno realmente le cose. Tutte.

E dopo averne afferrato la loro natura più profonda, sorge prorompente in lui la forza e il coraggio di cambiarle, in meglio.

Due sono gli argomenti che attraggono maggiormente il suo interesse: l’amore e l’amore … sì, forse si tratta esclusivamente di un solo, ma potente, tema, che è quello che ci fa ridere e piangere di più, quello che scatena forti emozioni.

Nel suo primo libro “NONCISTODENTRO” Fabio ha raccontato la storia di una coppia e si è raccontato in un monologo che ancora oggi scriverebbe. Dopo anni di studi, analisi e silenzi, con questo secondo libro dal titolo FIGA…L’AMORE! si ripropone di condividere le proprie riflessioni sul sesso, sull’amore e su tutto quello che vi gira attorno nell’epoca moderna del 2.0. (altro…)