Autore Topic: Per colpa di qualcuno, non si fa credito A NESSUNO.  (Letto 2320 volte)

Offline ilvaccaro

  • OldWiki
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 522
  • Sesso: Maschio
Per colpa di qualcuno, non si fa credito A NESSUNO.
« il: Settembre 24, 2011, 00:07:25 am »
Chi non ha letto questo cartello dentro ad un bar?
Ci riflettevo giusto ieri quando facendo la spesa ho incontrato una tipa che si è messa a parlare con me al banco frigo dei surgelati.

Era una donna abbastanza piacente simpatica e sulla trentina, che mi sorrideva come se mi conoscesse (mai vista prima.. :w00t:)
Ci voleva poco per proporgli una serata insieme, l'istinto e l'esperienza mi dicevano chiaramente che avrebbe accettato, che stavo buttando via una scopata sicura.

Invece ho caricato la mia roba in macchina, e me ne sono andato con un semplice "ciao"

E non è la prima volta.

Ultimamente mi capita sempre più spesso di gettare la spugna fin da subito, di rinunciare già in partenza a farmi avanti, a mettermi in gioco anche quando sarebbe molto facile.

Mi è capitato anche la settimana scorsa in una pizzeria di mantova con due tipe al tavolo di fianco al mio  che erano sole, e forse complice una pizzeria semivuota,  lanciavano qualche sguardo nella mia direzione provando anche ad attaccare bottone.

Ho lasciato perdere anche li...

Fino a quattro cinque anni fa, mi bastava uno sguardo anche leggermente interessato da parte di una  donna carina, per farmi avanti....... Ora mi trovo tutte le scuse possibili ed immaginabili per evitarmi qualsiasi sforzo e impegno.

- "E' tardi, non ne vale la pena, domattina ho un'impegno, chi me lo fa fare, ecc ecc ecc "

 il fatto è che ultimamente provo sempre meno intaresse per le donne.....

Ammazza come si cambia col tempo. :cry:

Se prima ero disponibile a mettermi sempre in gioco, adesso mi sembra sempre che non valgano mai la fatica e l'impegno.......... Anche se fosse solo quello di cambiare le mie abitudini, o i miei piani per la serata.

E mi torna sempre più in mente il famoso cartello:

" Per colpa di qualcuno, non si fa credito A NESSUNO."

Perchè si arriva ad un certo punto della vita, che semplicemente ti rompi le balle.

E non servono grandi traumi tipo un divorzio rovinoso o una serie di donne stronze....... Anche il relazionarsi con le donne cosidette "normali" alla lunga ti stanca.

Io mi sono stancato anche senza aver mai dovuto sopportare una donna stronza.

Sono stressanti, mi hanno stufato.

E se appena 8-10 anni fa mi avessero detto che sarei arrivato un giorno ad un simile livello di apatia e mancanza di intaresse nei confronti del femminile in genere, gli avrei dato del pazzo.

Eppure.......
« Ultima modifica: Settembre 24, 2011, 00:56:09 am da ilvaccaro »
Non sono come certi sfigati che si pagano le donnacce.
Io mi sposo e poi pago " SOLO " alimenti e mantenimento ad una donna " ONESTA.."

Offline Jason

  • Wiki
  • Veterano
  • ***
  • Post: 2311
Re: Per colpa di qualcuno, non si fa credito A NESSUNO.
« Risposta #1 il: Settembre 24, 2011, 00:15:52 am »
Chi non ha letto questo cartello dentro ad un bar?
Ci riflettevo giusto ieri quando facendo la spesa ho incontrato una tipa che si è messa a parlare con me al banco frigo dei surgelati.

Era una donna abbastanza piacente simpatica e sulla trentina, che mi sorrideva come se mi conoscesse (mai vista prima.. :w00t:)
Ci voleva poco per proporgli una serata insieme, l'istinto e l'esperienza mi dicevano chiaramente che avrebbe accettato, che stavo buttando via una scopata sicura.

Invece ho caricato la mia roba in macchina, e me ne sono andato con un semplice "ciao"

E non è la prima volta.

Ultimamente mi capita sempre più spesso di gettare la spugna fin da subito, di rinunciare già in partenza a farmi avanti, a mettermi in gioco anche quando sarebbe molto facile.

Mi è capitato anche la settimana scorsa in una pizzeria di mantova con due tipe al tavolo di fianco al mio  che erano sole, e forse complice una pizzeria semivuota,  lanciavano qualche sguardo nella mia direzione provando anche ad attaccare bottone.

Ho lasciato perdere anche li...

Fino a quattro cinque anni fa, mi bastava uno sguardo anche leggermente interessato da parte di una  donna carina, per farmi avanti....... Ora mi trovo tutte le scuse possibili ed immaginabili per evitarmi qualsiasi sforzo e impegno.

- "E' tardi, non ne vale la pena, domattina ho un'impegno, chi me lo fa fare, ecc ecc ecc "

 il fatto è che ultimamente provo sempre meno intaresse per le donne.....

Ammazza come si cambia col tempo. :cry:

Se prima ero disponibile a mettermi sempre in gioco, adesso mi sembra sempre che non valgano mai la fatica e l'impegno.......... Anche se fosse solo quello di cambiare le mie abitudini, o i miei piani per la serata.

E mi torna sempre più in mente il famoso cartello:

" Per colpa di qualcuno, non si fa credito A NESSUNO."

Perchè si arriva ad un certo punto della vita, che semplicemente ti rompi le balle.

E non servono grandi traumi tipo un divorzio rovinoso o una serie di donne stronze....... Anche il relazionarsi con le donne cosidette "normali" alla lunga ti stanca.

Io mi sono stancato anche senza aver mai dovuto sopportare una donna stronza.

Sono stressanti, mi hanno stufato.

E se appena 8-10 anni fa mi avessero detto che sarei arrivato un giorno ad un simile livello di apatia e mancanza di intarasse nei confronti del femminile in genere, gli avrei dato del pazzo.

Eppure.......

Tu stesso nei post vecchi hai detto una cosa sacrosanta :

"le donne odierne stanno distruggendo la felicità delle loro figlie"

Quindi questa tua discussione non fa altro che confermare questa frase. E te lo dico perchè temo che anche il sottoscritto stia arrivando alle stesse tue conclusioni , anche se spero vivamente di ricredermi prima o poi.


PS ho pensato ad una discussione sulle persone gay, io ho fatto notare che sono in aumento e c'è un motivo, ma niente continuava a dire che fanno schifo e che non sono in natura...ma brutto lobotomizzato lo sai perchè sono aumentati? :cry: :cry: :cry: :cry: :cry:
«La folla che oggi lincia un nero accusato di stupro presto lincerà bianchi sospettati di un crimine».
Theodore Roosvelt, Presidente degli Stati Uniti d’America

Offline Giulia

  • '' Non discutere mai con un idiota: ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza.''
  • Storico
  • ****
  • Post: 3166
  • Sesso: Femmina
Re: Per colpa di qualcuno, non si fa credito A NESSUNO.
« Risposta #2 il: Settembre 24, 2011, 00:16:07 am »
l'importante che l'apatia non è verso ogni cosa.
poi voglio dire ogni volta che passeranno 4/5 anni si sentirà la differenza ...credo, sarà pure normale.

Offline Jason

  • Wiki
  • Veterano
  • ***
  • Post: 2311
Re: Per colpa di qualcuno, non si fa credito A NESSUNO.
« Risposta #3 il: Settembre 24, 2011, 00:18:01 am »
l'importante che l'apatia non è verso ogni cosa.
poi voglio dire ogni volta che passeranno 4/5 anni si sentirà la differenza ...credo, sarà pure normale.

Concordo con te, ma penso che vaccaro voglia dire altro.
«La folla che oggi lincia un nero accusato di stupro presto lincerà bianchi sospettati di un crimine».
Theodore Roosvelt, Presidente degli Stati Uniti d’America

Offline Giulia

  • '' Non discutere mai con un idiota: ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza.''
  • Storico
  • ****
  • Post: 3166
  • Sesso: Femmina
Re: Per colpa di qualcuno, non si fa credito A NESSUNO.
« Risposta #4 il: Settembre 24, 2011, 00:23:21 am »
Concordo con te, ma penso che vaccaro voglia dire altro.
sì, lo so però più vai avanti con
li anni e più ciò che già tolleravi poi dopo non ce la fai più tanto...

Offline ilvaccaro

  • OldWiki
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 522
  • Sesso: Maschio
Re: Per colpa di qualcuno, non si fa credito A NESSUNO.
« Risposta #5 il: Settembre 24, 2011, 00:34:17 am »



PS ho pensato ad una discussione sulle persone gay, io ho fatto notare che sono in aumento e c'è un motivo, ma niente continuava a dire che fanno schifo e che non sono in natura...ma brutto lobotomizzato lo sai perchè sono aumentati? :cry: :cry: :cry: :cry: :cry:


Beh!..... Non esageriamo dai.... :D Io non credo  che l'omosessualità aumenti per via della stronzaggine femminile.
Al massimo aumenta la divisione, l'indifferenza,  l'isolamento tra i sessi, la prostituzione, la pornografia, e l'onanismo........ Ma gli orientamenti sessuali non dipendono certo dalla stronzaggine femminile......... Sono insiti nella natura di ciascuno.

Solo che oggi sono stati "sdoganati".........  Non fanno più scandalo, e quindi moltissimi uomini bisessuali o gay non si preoccupano più di salvare le apparenze.
Non sono come certi sfigati che si pagano le donnacce.
Io mi sposo e poi pago " SOLO " alimenti e mantenimento ad una donna " ONESTA.."

Offline Jason

  • Wiki
  • Veterano
  • ***
  • Post: 2311
Re: Per colpa di qualcuno, non si fa credito A NESSUNO.
« Risposta #6 il: Settembre 24, 2011, 00:42:00 am »

Beh!..... Non esageriamo dai.... :D Io non credo  che l'omosessualità aumenti per via della stronzaggine femminile.
Al massimo aumenta la divisione, l'indifferenza,  l'isolamento tra i sessi, la prostituzione, la pornografia, e l'onanismo........ Ma gli orientamenti sessuali non dipendono certo dalla stronzaggine femminile......... Sono insiti nella natura di ciascuno.

Solo che oggi sono stati "sdoganati".........  Non fanno più scandalo, e quindi moltisimi uomini bisessuali o gay non si preoccupano più di salvare le apparenze.

Magari ho esagerato, ma quello che voglio dire è che considerano un'orientamento contro natura l'omosessualità...mentre le leggi sulla convivenza uomo-donna invece no  :cry:
«La folla che oggi lincia un nero accusato di stupro presto lincerà bianchi sospettati di un crimine».
Theodore Roosvelt, Presidente degli Stati Uniti d’America

Offline ilvaccaro

  • OldWiki
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 522
  • Sesso: Maschio
Re: Per colpa di qualcuno, non si fa credito A NESSUNO.
« Risposta #7 il: Settembre 24, 2011, 00:43:27 am »
l'importante che l'apatia non è verso ogni cosa.



No per fortuna.
Per il momento è solo verso le donne, e la politica.
Non sono come certi sfigati che si pagano le donnacce.
Io mi sposo e poi pago " SOLO " alimenti e mantenimento ad una donna " ONESTA.."

Offline ilvaccaro

  • OldWiki
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 522
  • Sesso: Maschio
Re: Per colpa di qualcuno, non si fa credito A NESSUNO.
« Risposta #8 il: Settembre 24, 2011, 00:48:16 am »
Magari ho esagerato, ma quello che voglio dire è che considerano un'orientamento contro natura l'omosessualità...mentre le leggi sulla convivenza uomo-donna invece no  :cry:

E che vuoi farci ?
E' il classico caso di chi vede solo la pagliuzza e non la trave.
D'altra parte il mondo è sempre stato pieno di ciechi con la vista perfetta e non solo in queste faccende, ma anche in parecchie altre.
Non sono come certi sfigati che si pagano le donnacce.
Io mi sposo e poi pago " SOLO " alimenti e mantenimento ad una donna " ONESTA.."

Offline Jason

  • Wiki
  • Veterano
  • ***
  • Post: 2311
Re: Per colpa di qualcuno, non si fa credito A NESSUNO.
« Risposta #9 il: Settembre 24, 2011, 00:56:41 am »
E che vuoi farci ?
E' il classico caso di chi vede solo la pagliuzza e non la trave.
D'altra parte il mondo è sempre stato pieno di ciechi con la vista perfetta e non solo in queste faccende, ma anche in parecchie altre.

E' questa la base della situazione in cui ci troviamo oggi :

se tutti conoscessero la legislazione sul femm...ops divorzio, non penso che sarebbe la stessa cosa.

E infatti saltano fuori commenti simili ( non è rivolto verso di te ma è per far capire):

"Quello single eterno ? Farà una vita di merda, si ritroverà solo, ecc"

"Vaccaro deve avere problemi con le donne"

"Vaccaro è un egoista e irresponsabile"

"Vaccaro odia le donne".

"Non vuoi avere figli? ! Ma che uomo sei?"

e buffonaggini simili. Ma per cortesia, rispettate le scelte e magari cominciate a capire come mai esistono sempre più vaccaro.

PS se ti dicono così , oltre a rispondergli come sai fare tu fagli magari vedere link simili:

http://femminismo-a-sud.blogspot.com/2011/09/figlio-di-separati-si-getta-dal-ponte.html


Ed è una tendenza costante soprattutto negli USA dove i criminali per la maggioranza sono figli di genitori divorziati dove manca totalmente il padre.

L'amore verso i figli :wub:


«La folla che oggi lincia un nero accusato di stupro presto lincerà bianchi sospettati di un crimine».
Theodore Roosvelt, Presidente degli Stati Uniti d’America

Offline ilvaccaro

  • OldWiki
  • Affezionato
  • ***
  • Post: 522
  • Sesso: Maschio
Re: Per colpa di qualcuno, non si fa credito A NESSUNO.
« Risposta #10 il: Settembre 24, 2011, 01:16:47 am »
E' questa la base della situazione in cui ci troviamo oggi :

se tutti conoscessero la legislazione sul femm...ops divorzio, non penso che sarebbe la stessa cosa.

E infatti saltano fuori commenti simili ( non è rivolto verso di te ma è per far capire):

"Quello single eterno ? Farà una vita di merda, si ritroverà solo, ecc"

"Vaccaro deve avere problemi con le donne"

"Vaccaro è un egoista e irresponsabile"

"Vaccaro odia le donne".

etc. etc.




Per me possono pure parlare e criticare fino a slogarsi la lingua, non mi intaressa.
Il bello della vita è che prima o poi presenta a tutti il conto delle proprie scelte e dei propri errori, nessuno la fa franca.

Io come tutti, posso solo cercare di limitare i danni evitando le scelte più dispendiose e rischiose,  gli affari in perdita certa o quasi certa, e sperare nella fortuna. :D

Comunque in certi discorsi, contano molto di più gli uomini che leggono e traggono le loro conclusioni in silenzio senza commentare, invece dei tanti stupidi convinti di avere la "verità in tasca" e che non perdono mai occasione per giudicare, sentenziare, e dire la loro.

Io personalmente imposto la mia vita solo in base alla mia convenienza e faccio le mie scelte sempre in un'ottica di minore dei mali..... Gli altri, si arrangino. :D




 
Non sono come certi sfigati che si pagano le donnacce.
Io mi sposo e poi pago " SOLO " alimenti e mantenimento ad una donna " ONESTA.."

Offline Giulia

  • '' Non discutere mai con un idiota: ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza.''
  • Storico
  • ****
  • Post: 3166
  • Sesso: Femmina
Re: Per colpa di qualcuno, non si fa credito A NESSUNO.
« Risposta #11 il: Settembre 24, 2011, 01:33:15 am »
Magari ho esagerato, ma quello che voglio dire è che considerano un'orientamento contro natura l'omosessualità...mentre le leggi sulla convivenza uomo-donna invece no  :cry:
ma chi lo considera contro-natura?
mi è capitato di vedere miss drag queen su sky e hanno sparato una marea di battute anti-etero. fare lo stesso in tv contro gli omosessuali sarebbe classificato come omofobia e non ironia.

Online fabriziopiludu

  • Storico
  • ****
  • Post: 9876
  • Sesso: Maschio
Re: Per colpa di qualcuno, non si fa credito A NESSUNO.
« Risposta #12 il: Settembre 24, 2011, 09:04:44 am »
Chi non ha letto questo cartello dentro ad un bar?
Ci riflettevo giusto ieri quando facendo la spesa ho incontrato una tipa che si è messa a parlare con me al banco frigo dei surgelati.

Era una donna abbastanza piacente simpatica e sulla trentina, che mi sorrideva come se mi conoscesse (mai vista prima.. :w00t:)
Ci voleva poco per proporgli una serata insieme, l'istinto e l'esperienza mi dicevano chiaramente che avrebbe accettato, che stavo buttando via una scopata sicura.

Invece ho caricato la mia roba in macchina, e me ne sono andato con un semplice "ciao"

E non è la prima volta.

Ultimamente mi capita sempre più spesso di gettare la spugna fin da subito, di rinunciare già in partenza a farmi avanti, a mettermi in gioco anche quando sarebbe molto facile.

Mi è capitato anche la settimana scorsa in una pizzeria di mantova con due tipe al tavolo di fianco al mio  che erano sole, e forse complice una pizzeria semivuota,  lanciavano qualche sguardo nella mia direzione provando anche ad attaccare bottone.

Ho lasciato perdere anche li...

Fino a quattro cinque anni fa, mi bastava uno sguardo anche leggermente interessato da parte di una  donna carina, per farmi avanti....... Ora mi trovo tutte le scuse possibili ed immaginabili per evitarmi qualsiasi sforzo e impegno.

- "E' tardi, non ne vale la pena, domattina ho un'impegno, chi me lo fa fare, ecc ecc ecc "

 il fatto è che ultimamente provo sempre meno intaresse per le donne.....

Ammazza come si cambia col tempo. :cry:

Se prima ero disponibile a mettermi sempre in gioco, adesso mi sembra sempre che non valgano mai la fatica e l'impegno.......... Anche se fosse solo quello di cambiare le mie abitudini, o i miei piani per la serata.

E mi torna sempre più in mente il famoso cartello:

" Per colpa di qualcuno, non si fa credito A NESSUNO."

Perchè si arriva ad un certo punto della vita, che semplicemente ti rompi le balle.

E non servono grandi traumi tipo un divorzio rovinoso o una serie di donne stronze....... Anche il relazionarsi con le donne cosidette "normali" alla lunga ti stanca.

Io mi sono stancato anche senza aver mai dovuto sopportare una donna stronza.

Sono stressanti, mi hanno stufato.

E se appena 8-10 anni fa mi avessero detto che sarei arrivato un giorno ad un simile livello di apatia e mancanza di intaresse nei confronti del femminile in genere, gli avrei dato del pazzo.

Eppure.......
Sul treno, cosa significa se la ragazza strofina, sul pantalone dell'uomo, il dorso della propria calzatura impolverata?

Offline Zoltan2

  • Affezionato
  • **
  • Post: 1069
Re: Per colpa di qualcuno, non si fa credito A NESSUNO.
« Risposta #13 il: Settembre 24, 2011, 10:25:02 am »
Chi non ha letto questo cartello dentro ad un bar?
Ci riflettevo giusto ieri quando facendo la spesa ho incontrato una tipa che si è messa a parlare con me al banco frigo dei surgelati.

Era una donna abbastanza piacente simpatica e sulla trentina, che mi sorrideva come se mi conoscesse (mai vista prima.. :w00t:)
Ci voleva poco per proporgli una serata insieme, l'istinto e l'esperienza mi dicevano chiaramente che avrebbe accettato, che stavo buttando via una scopata sicura.

Invece ho caricato la mia roba in macchina, e me ne sono andato con un semplice "ciao"

E non è la prima volta.

Ultimamente mi capita sempre più spesso di gettare la spugna fin da subito, di rinunciare già in partenza a farmi avanti, a mettermi in gioco anche quando sarebbe molto facile.

Mi è capitato anche la settimana scorsa in una pizzeria di mantova con due tipe al tavolo di fianco al mio  che erano sole, e forse complice una pizzeria semivuota,  lanciavano qualche sguardo nella mia direzione provando anche ad attaccare bottone.

Ho lasciato perdere anche li...

Fino a quattro cinque anni fa, mi bastava uno sguardo anche leggermente interessato da parte di una  donna carina, per farmi avanti....... Ora mi trovo tutte le scuse possibili ed immaginabili per evitarmi qualsiasi sforzo e impegno.

- "E' tardi, non ne vale la pena, domattina ho un'impegno, chi me lo fa fare, ecc ecc ecc "

 il fatto è che ultimamente provo sempre meno intaresse per le donne.....

Ammazza come si cambia col tempo. :cry:

Se prima ero disponibile a mettermi sempre in gioco, adesso mi sembra sempre che non valgano mai la fatica e l'impegno.......... Anche se fosse solo quello di cambiare le mie abitudini, o i miei piani per la serata.

E mi torna sempre più in mente il famoso cartello:

" Per colpa di qualcuno, non si fa credito A NESSUNO."

Perchè si arriva ad un certo punto della vita, che semplicemente ti rompi le balle.

E non servono grandi traumi tipo un divorzio rovinoso o una serie di donne stronze....... Anche il relazionarsi con le donne cosidette "normali" alla lunga ti stanca.

Io mi sono stancato anche senza aver mai dovuto sopportare una donna stronza.

Sono stressanti, mi hanno stufato.

E se appena 8-10 anni fa mi avessero detto che sarei arrivato un giorno ad un simile livello di apatia e mancanza di intaresse nei confronti del femminile in genere, gli avrei dato del pazzo.

Eppure.......

Queste poche righe le avrei potute scrivere io. Senza cambiarne una virgola.

Anche a me capita, oramai da tempo, di scartare sul nascere ogni rapporto con l'altro sesso che non si limiti allo scambio di qualche parola, anche se spesso trovo noioso perfino quello.

Potete crederci o no, ma contando soltanto nell'ultimo mese sarò stato approcciato da almeno una buona dozzina di ragazze che almeno fino a un paio di anni fa non avrei mai lasciato "scappare". Ho deliberatamente ignorato e stroncato inviti e proposte aperte (che non lasciavano spazio ad interpretazioni); e non vi è dubbio per me che tutto ciò non sia causa di omosessualità latente o cose del genere, ma di una più sana SELEZIONE COSTRUTTIVA verso non solo un genere che ha per me lasciato il tempo che trova, ma soprattutto verso tutta quella serie di sciocche schermaglie che si hanno quando si ha a che fare con l'altro sesso.

E' incredibile, ma in quei momenti mi viene da pensare a tutt'altro e proprio come dice anche il vaccaro: sul momento pensi a quello che potrebbe succedere ma ti rendi conto di quanto in realtà non valga la pena nemmeno per una nottata (come per 1000 aggiungo io).

All'inizio pensavo di avere qualcosa di "rotto". Poi pensai che forse era perché ero diventato con il tempo sempre più esigente. Vedendomi approcciare da ragazze carine in quella maniera, pensai che forse mi stavo semplicemente "viziando" e che in qualche modo rifiutassi in attesa di qualcosa di ANCORA meglio. Ora sto iniziando a capire che questo mio rifiuto, che chiamerei più propriamente "SELEZIONE" non ha a che fare con quale ragazza mi approccia, ma anzi, ha a che fare con un'intero aspetto vitale: il relazionarsi con i rapporti con l'altro sesso.

Prima impersonavo la frase: "Se capita qualcosa ok, altrimenti sto bene lo stesso". Ora mi sembra più di essere: "Se capita qualcosa di eccezionale e assolutamente conveniente allora FORSE ci posso stare, ma se questo non succede sto comunque alla grande."

Me ne sono accorto perché da quando non cerco più quel genere di cose, da quando mi sono completamente tolto dalla testa l'idea di "cercare" e sopratutto da quando mi sono definitivamente reso conto di quanto la vita da single sia un dono pregiato che non tutti sanno apprezzare; la mia vita è cambiata radicalmente, e in meglio devo dire.

Da quando ho quasi completamente spesso di pensare a "rincorrere" l'altro sesso in tutti i sensi (e per rincorrere non significa "provarci", significa anche soltanto guardare una ragazza e pensare subito a come potrebbe essere andarci a letto...) si è andato a creare uno spazio che è stato colmato da una maggiore interiorità e da una maggiore cura dei propri interessi, con i vantaggi che tutto ciò ne consegue.

Sono sempre stato abbastanza distaccato, ma da quando lo sono diventato come lo sono ora ho eliminato completamente la una delle fonti principali di stress e problemi, ho saputo concentrare maggiori energie su me stesso e in definitiva ho saputo come costruire intorno a me un'aura di serenità assolutamente indipendente dai rapporti con gli altri e in particolare dai rapporti con l'altro sesso.

Mi sono reso conto che molte persone credono che stando insieme a un'altro accresceranno loro stessi, per me invece è esattamente il contrario: stare con un'altra persona, intrattenere un rapporto intimo, con degli obblighi morali, o il semplicemente "rendere conto" sarebbe per me un modo per "sprecare me stesso" o per meglio dire "disperdere me stesso", per ridurre il mio potenziale, per sprecare il mio tempo e le mie energie... per peggiorare la mia vita in senso generale e assicurarmi inutile stress e problemi, ponendo inoltre un limite alla mia serenità. Intrattenermi con l'altro sesso è diventato un peso (a causa in buona parte di tutti gli obblighi e tutte le incomprensioni) e sostanzialmente sono cose di cui non sento più il bisogno né il desiderio, e la mia vita ha fatto un salto di qualità proprio per questo fatto.

Un tempo nel vedere le coppiette per strada mi sentivo quasi dispiaciuto (per loro, ovviamente), ora invece provo una pena profonda. Li guardo e vedo persone incomplete.
Sembrerà arrogante e forse lo è, ma mi sembra quasi di essere diventato abbastanza "forte e indipendente" per non dover rincorrere certi vani svaghi e conseguentemente ho imparato ad evitare tutti i problemi e lo stress che ne deriva... e vi assicuro che non è male...

Sarei curioso di sapere che ne pensate, e se eventualmente questo ragionamento tocca anche voi.
La donna media sogna 10, pretende 10 e ottiene solitamente 8.
L'uomo medio sogna 8, chiede 4, e, se gli va bene, ottiene 1.

Offline Giulia

  • '' Non discutere mai con un idiota: ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza.''
  • Storico
  • ****
  • Post: 3166
  • Sesso: Femmina
Re: Per colpa di qualcuno, non si fa credito A NESSUNO.
« Risposta #14 il: Settembre 24, 2011, 10:44:08 am »
si è andato a creare uno spazio che è stato colmato da una maggiore interiorità e da una maggiore cura dei propri interessi, con i vantaggi che tutto ciò ne consegue.
questo è verissimo.