Non ho bisogno del femminismo

In effetti sarebbe ora che le vere donne si ribellassero al femminismo.
Perchè una cosa è certa: che sono loro ad averci rimesso di più.
(per gentile segnalazione di Fabio Barzagli)


This entry was posted in Dicono gli altri

5 Responses

  • Grazie ragazzi di questo video.
    Ora me lo aggiunto tra i preferiti! 😉

    Jan

  • Cosimo Tomaselli luglio 14, 2013 at 15:11

    per Paolo: il problema del sesso con una donna ubriaca è che la donna ubriaca viene equiparata ad una persona incapace di intendere e volere, per cui un rapporto sessuale è stupro a priori, come con una minorenne. È evidente la deriva proibizionista, sessuofobica, totalitaria. È evidente la pretesa del Grande Fratello di controllare ogni momento della nostra vita, fin sotto le lenzuola.
    Perciò è opportuno che siano le donne a liberarsi, perchè ciò che anzitutto si nega è la loro capacità di autodetermnarsi, di scegliere se e quando ubriacarsi, se e quando fare sesso.
    Dobbiamo tornare ad una giurisprudenza razionale, positiva: si devono dimostrare i reati, non l’innocenza. O è dimostrata in modo chiaro e inequivocabile la violenza, altrimenti non devi arrampicarti sugli specchi per dimostrare il di lei consenso!
    Perchè la sessuofobia misandrica imperante alla fine andrà a mettere in discussione non solo la certezza dei fatti dal punto di vista maschile (tu vai a letto con una e scopri di averla stuprata perchè lo dice lei e tu non ti sei fatto firmare una liberatoria prima del rapporto) ma anche la libertà di scelta della donna: nessuno andrà più a letto con una donna che si sia bevuta una birra!

  • Alcuni slogan sono interessanti, ma per me chi ci rimette siamo sempre noi uomini sicuramente.Il punto è vedere quanto quegli slogan sono poi messi in pratica.
    una tipica contraddizione è : non ho bisogno del femminismo perchè voglio la uguaglianza e non i privilegi.Beh anche le femministe dicono così ma siccome le donne non saranno mai come gli uomini è pura utopia per cui uguaglianza inevitabilmente va verso i privilegi.

  • ubriacarsi ad una festa e fare sesso consensuale non è stupro..se il consenso non c’è invece è stupro e non è meno grave perchè lei è ubriaca. Comunque ci sono persone che anche se hanno bevuto sono capaci di acconsentire o meno sono ancora abbastanza presenti a se stesse per dire sì o no, ma se ti approfitti di una ragazza che non si regge neanche in piedi e metti il filmato su youtube e la umilii bè sei un pezzo di merda, uno stupratore e vai punito.
    Credo comunque che il femminismo non dovrebbe mai giudicare “non libere” le donne solo perchè “cucinano per il fidanzato” o vestono in un modo piuttosto che un altro per le ragioni che vogliono.(vanità compresa)..il femminismo si eeve battere per il rispetto di tutte le donne senza giudicare gli stili di vita..quella parte del femminismo che li giudica o pensa che i maschi etrro siano tutti oppressori o che il desiderio sessuale etero sia di per sè “patriarcale” sbaglia a mio avviso ma quello non è tutto il femminismo. Il femminismo come il movimento operaio o quello per i diritti degli afroamericani è composito e diversificato al suo interno..ci sono anche correnti estremiste più o meno discutibili ma non c’è solo quello.
    Basta vedere le divergenze tra il femminismo “emancipazionista” e quello della differenza..le opinioni anche opposte sul tema del porno all’interno del femminismo per capire che i femminismi sono tanti

    • se pensi che il femminismo sia una cosa positiva sei sulla strada sbagliata.I femminismo sono tanti ma hanno tutti uno scopo: andare contro l’uomo e renderlo sottomesso. Non ci sono altri scopi del femminismo se non quello di soddisfare i bisogni femminili. Poi non capisco come fai a dire tu uomo cosa deve fare il femminismo già questo dice che hai le mani in pasta e sei sbilanciato dalla loro parte.